CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Sport 13/12/2015

Per la Vasto Basket è buio pesto:
arriva l’ottava sconfitta di fila

I biancorossi perdono 63-59 contro Porto Sant’Elpidio

Una delle ultime fasi del matchPer la BCC Generazione Vincente Vasto Basket è buio pesto. Nella sfida contro l’Ecoelpidiense Porto Sant’Elpidio arriva l’ottava sconfitta consecutiva che mantiene i vastesi ancorati all’ultimo posto in classifica. Dopo la sconfitta di Giulianova la gara odierna poteva essere quella in cui tornare a far punti ma gli uomini di coach Luise non sono riusciti a sfruttare i pochi momenti buoni del match, in cui sono andati avanti nel punteggio, e alla fine lasciano i due punti ai marchigiani, vittoriosi per 63-59.

La partita. L’Ecoelpidiense si presenta a Vasto senza due infortunati, Romani e Tortù (rimasto in panchina) e l’inizio tutto a favore dei marchigiani, con 5 punti siglati da Boffini (0-5) a cui risponde Jovancic per il primo di una lunga serie di canestri (2-5). Biancorossi che con Casettari e Jovancic, per due volte, mettono la testa avanti (8-7). Primi punti anche per il neoacquisto Tracchia, freddo dalla lunetta (10-9). Solo nel finale di un quarto a basso ritmo gli ospiti rimettono la testa davanti per l’11-10 a loro favore. Nel secondo quarto il Porto Sant’Elpidio spinge forte, riuscendo a portarsi sul 23-14 anche perché i biancorossi non riescono a trovare precisione al tiro. Entra in campo capitan Ierbs a suonare la carica: suo il canestro che fa partire la rimonta (16-23) a cui porta acqua anche Cordici e poi Tracchia, ancora preciso dalla lunetta (2 su 2 e poi con il libero aggiuntivo del 23-27). Ma è ancora Ierbs a lasciare la sua forma sul tabellino con il canestro del -2 con cui si va negli spogliatoi (25-27).

Si torna in campo e, dopo il primo canestro degli ospiti, la Vasto Basket piazza tre triple firmate Dipierro-Jovancic-Dipierro, che valgono il 34-31. Si gioca punto a punto, con i padroni di casa che, dopo essere andati sul +4, 38-34 con il gioco da tre punti Casettari, subiscono nuovamente la rimonta del Porto Sant’Elpidio, che ribalta sul 40-44. Ci prova Brighi, dalla lunga distanza, a tenere a galla i suoi (tripla del 43-44), ma i marchigiani sono altrettanto cinici con i tiri da tre e vanno sul 43-47 con cui si chiude il quarto. Ultimi dieci giri di lancette che vedono la squadra di coach Schiavi tornare sul +9 (43-52). Ci prova Jovancic, ancora una volta, a scuotere i suoi con una tripla (46-52), Cordici raccoglie l’invito e nell’azione successiva segna il canestro del -4 (48-52). E’ un fuoco di paglia, perché gli ospiti hanno gioco facile per risalire sul +10 46-56). Le due triple di Casettari e i liberi segnati da Dipierro e Tracchi arrivano troppo tardi, perché il cronometro scorre e, tra le contestazioni dei vastesi, il Porto Sant’Elpidio conquista il rimbalzo per andare a segnare il 62-59 a pochi secondi dal termine. C’è tempo per un altro libero dei marchigiani che vale il definitivo 63-59 con cui giunge l’ottava sconfitta consecutiva dei vastesi.

BCC Generazione Vincente Vasto Basket – Ecoelpidiense Stella Basket Porto Sant’Elpidio 63-59
Vasto: Grassi 0, Dipierro 8, Tracchi 8, Di Tizio 0, Ierbs 4, Jovancic 16, Casettari 13, Pace 0, Brighi 5, Cordici 4. Coach: Luise
PSE: Caridà 10, Torresi 6, Andreani 15, Boffini 5, Del Brocco 4, Rossi 14, Cavoletti ne, Tortù ne, Vallasciani 5, De Leo4. Coach: Schiavi

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi