CHIUDI [X]
 
Vasto   Cronaca 09/12/2015

Vasto, carabinieri chiudono
di nuovo il market della droga

Appostamenti dei militari, arrestata 29enne

(foto di repertorio)I carabinieri hanno "chiuso di nuovo il market della droga", annuncia il Comando provinciale di Chieti. Le indagini dei militari della Compagnia di Vasto su un'abitazione del quartiere attorno a piazza Verdi hanno portato a un arresto e al sequestro di dosi di eroina e cocaina. 

Nel pomeriggio del 7 dicembre, i carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Vasto nei confronti di Serena Bellotti, 29 anni, accusata di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. 

"I militari operanti dal mese di settembre - si legge in un comunicato del Comando provinciale - hanno effettuato numerosi servizi di appostamento nei pressi dell’abitazione della donna, luogo ritenuto ormai da tempo punto di riferimento per numerosi tossicodipendenti locali e dell’hinterland vastese".

A seguito di queste indagini, "venivano recuperate svariate dosi di sostanze stupefacenti appena acquistate proprio presso l’abitazione della ventinovenne da tossicodipendenti che, a loro volta, venivano segnalati" al prefetto di Chieti quali assuntori di sostanze stupefacenti. "Gli elementi raccolti venivano riferiti, con apposita informativa di reato, all’autorità giudiziaria competente la quale, dopo aver esaminato il materiale probatorio acquisito dai carabinieri, emetteva la misura restrittiva a carico della Bellotti. Negli anni passati - ricorda il Comando provinciale - la dimora è stata considerata un vero market della droga che più volte, attraverso analoghe operazioni, è stato chiuso.
A conclusione delle operazioni di polizia giudiziaria, la Bellotti è stata associata presso la sezione femminile della casa circondariale di Chieti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi