Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Bomba della II Guerra Mondiale
a pochi passi dal centro "Oasi"

Gli artificieri dell’Esercito hanno fatto brillare l’ordigno

L'ordigno rinvenuto a Montenero di BisacciaUn ordigno della Seconda Guerra Mondiale a poca distanza dal centro commerciale 'Oasi - Costa Verde' di Montenero di Bisaccia; il ritrovamento è avvenuto in terreno agricolo non lontano dalla sede stradale. Stamattina gli artificieri dell'11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia (unità specialistica alle dipendenze della Brigata Pinerolo) hanno provveduto al disinnesco e alla sua neutralizzazione

L'ordigno, una granata di artiglieria da 94mm del tipo HE di fabbricazione inglese, è stato stabilizzato e messo in sicurezza del team EOD (Explosive Ordnance Disposal) della Caserma "Sernia" di Foggia. La granata è stata rimossa e trasportata in località San Biase presso la cava Molino per il successivo brillamento. Presenti sul posto il sindaco di Montenero di Bisaccia, i carabinieri, la polizia municipale e gli operatori sanitari che hanno creato la cornice di sicurezza necessaria alla neutralizzazione dell’ordigno.

Nel 2014 sono stati due gli ordigni ritrovati nel Vastese: uno a Furci [LEGGI] e uno a Cupello [LEGGI], fatto brillare nella stessa cava usata oggi [IL VIDEO].

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi