Controlli a tappeto in A14, fermati pescatori di frodo - Polizia autostradale e Guardia costiera in azione questa notte
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 28/11/2015

Controlli a tappeto in A14,
fermati pescatori di frodo

Polizia autostradale e Guardia costiera in azione questa notte

Il posto di blocco in A14

Controlli a tappeto durante la scorsa notte lungo l'autostrada A14. La sezione polizia stradale di Chieti, agli ordini del dirigente Francesco Cipriano, è entrata in azione deviando il flusso del traffico verso sud all'interno dell'area di servizio, controllando così ogni veicoli in transito. "Il dispositivo mirato a rafforzare il controllo del territorio e diretto a reprimere la commissione di illeciti penali ed amministrativi,  era  composto da 4 equipaggi, posti in campo dalla Sezione capoluogo e dal Distaccamento di Lanciano, oltreché da personale impiegato nei servizi di polizia giudiziaria presso la Sezione e presso la Sottosezione autostradale di Vasto Sud", spiega una nota del comandante provinciale.

Con l'ausilio di una unità cinofila della polizia di Stato di Pescara, sonon stati controllati oltre cento veicoli, tra autovetture e mezzi pesantei, con numerose violazioni contestate agli automobilisti in transito non in regola.

I controlli"In particolare - spiega Cipriano - è stato bloccato il transito di due veicoli con a bordo raccoglitori di frodo di ricci di mare, per un quantitativo totale sequestrato di c.ca 1,5 q.li.  Entrambi i conducenti T. D. e R. G., rispettivamente classe 1976 e 1969,  di origini pugliesi ed in trasferta per la raccolta in Maremma, sono stati contravvenzionati ai sensi  degli artt. 1 e 2 del  DM 12.01.1995  e  art. 10 comma 1  lett. a)  del D. Lg.vo  4/2012 del 09.01.2012  con sanzione amministrativa da € 2000 a €12000 ed il sequestro dei molluschi con successiva restituzione degli stessi al mare".

Ai trasgressori sono state elevate pesanti sanzioni amministrative da 4mila euro ciascuno, oltre al sequestro delle attrezzature utilizzate con particolare riferimento alle bombole, agli erogatori ed alle mute utilizzate per immergersi.
I ricci, effettuati i controlli di competenza del Servizio Veterinario della Asl n°2 Lanciano- Vasto-Chieti, sono stati prontamente rigettati in mare con il battello GC B14 della Guardia Costiera e restituiti così al naturale habitat e all’ecosistema cui erano stati illegalmente sottratti.
"È necessario valorizzare come la sinergia e l’efficace collaborazione ormai consolidata tra la Polizia Stradale e la Guardia Costiera – hanno sottolineato dalla Capitaneria - hanno permesso questa concreta azione di contrasto e repressione di pesca illegale. Il tenente di vascello (CP) Cosimo Rotolo, comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto, assicura che il livello di attenzione da parte della Guardia Costiera di Vasto per tali illeciti rimarrà sempre alto, al fine di scoraggiarne di nuovi, ma soprattutto per tutelare l’ecosistema marino, patrimonio comune e risorsa per il futuro".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi