Emergenza finita: i treni tornano a circolare sulla Pescara-Vasto - La situazione torna alla normalità dopo l’esondazione del fiume Osento
 
Vasto   Cronaca 27/11/2015

Emergenza finita: i treni tornano
a circolare sulla Pescara-Vasto

La situazione torna alla normalità dopo l’esondazione del fiume Osento

I binari allagati

Ore 17,45 - Ripristinato il traffico ferroviario sulla tratta Pescara-Vasto. Cessata l'emergenza per lo straripamento del fiume Osento

Ore 14,40 - Interrotta la circolazione ferroviaria tra Pescara e Termoli a causa dell'esondazione del fiume Osento, al confine tra Torino di Sangro e Casalbordino. Già da ieri sera gli uomini del Gruppo di protezione civile Madonna dell'Assunta di Casalbordino e il personale di Rete Ferroviaria Italliana avevano messo sotto attenzione questo punto critico. 

Questa mattina, l'alzarsi del livello del fiume ha provocato l'allagamento dei campi e dei binari, rendendo necessario il provvedimento di chiusura. 

"Trenitalia ha attivato servizi sostitutivi con autobus tra le due città - si legge in una nota della società di trasporti -. Ma i tempi di viaggio sono condizionati dalla percorribilità delle strade. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana, insieme alla Protezione Civile, stanno monitorando la situazione per avviare gli interventi di pristino e messa in sicurezza del tracciato ferroviario, non appena saranno defluite le acque esondate dal fiume Osento".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi