Tentato omicidio e maltrattamenti, condannata e arrestata 56enne - Carabinieri eseguono due sentenze a Fresagrandinaria e San Buono
 
San Buono   Cronaca 26/11/2015

Tentato omicidio e maltrattamenti,
condannata e arrestata 56enne

Carabinieri eseguono due sentenze a Fresagrandinaria e San Buono

La caserma di FresagrandinariaDovrà scontare 3 anni, 9 mesi e 11 giorni di reclusione il 30enne di San Buono arrestato nella giornata di ieri, dai Carabinieri della locale Stazione in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di L’Aquila per reati inerenti la detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti commessi, nel 2011, a Gissi e San Buono. L’uomo è stato associato alla casa circondariale di Vasto.

È stata invece ristretta presso la casa circondariale di Chieti la 56enne russa tratta in arresto, ieri mattina, dai Carabinieri delle Stazioni di San Salvo e Fresagrandinaria in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vasto.
La donna, residente a Vasto, ma di fatto domiciliata a Fresagrandinara, dovrà scontare 3 anni, 5 mesi e 26 giorni di reclusione, per i reati di maltrattamenti in famiglia, tentato omicidio, lesioni aggravate e abbandono di persone incapaci commessi nel 2009 a San Salvo.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi