Punto scommesse rapinato all’ora di chiusura: colpo da 15mila euro - L’episodio avvenuto ieri sera in via delle Croci a Vasto
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


9 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 23/11/2015

Punto scommesse rapinato all’ora
di chiusura: colpo da 15mila euro

L’episodio avvenuto ieri sera in via delle Croci a Vasto

foto repertorioErano circa le 23 di ieri sera quando i due dipendenti, un ragazzo e una ragazza, del punto Snai di via delle Croci a Vasto stavano effettuando le operazioni della chiusura di giornata. Improvvisamente all'interno del locale sono entrate due persone, con il volto coperto, pistola in pugno. Difficile per i due giovani, in quegli attimi concitati, capire se si trattasse di armi vere o pistole giocattolo. I due rapinatori, che parlavano in italiano senza particolari inflessioni dialettali, si sono introdotti nel locale di servizo protetto dalle vetrate di sicurezza, dopo aver controllato che non ci fossero clienti in giro.

Qualche spintone e un lieve colpo in testa ad uno dei due dipendenti, hanno arraffato il denaro che in quel momento stavano contando prima della chiusura dell'attività. Poi sono scappati via, raggiungendo un complice che li attendeva a bordo di una Wolkswagen Golf grigia nei pressi dell'area di sgambamento per cani, a pochi metri di distanza.

"Il bottino - secondo una prima stima del titolare dell'attività - è di circa 15mila euro. La domenica ci sono sia gli incassi che il fondo cassa che viene tenuto per il pagamento delle vincite". Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Vasto che hanno avviato le indagini servendosi anche delle immagini dellìimpianto di videosorveglianza del punto scommesse e stanno verificando la presenza di altre telecamere nella zona. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi