Il Nucleo cinofili a scuola per ricordare Donatella Gaspari - A Gissi le dimostrazioni delle unità dei vigili del fuoco in memoria della giovane
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Gissi   Attualità 16/11/2015

Il Nucleo cinofili a scuola per
ricordare Donatella Gaspari

A Gissi le dimostrazioni delle unità dei vigili del fuoco in memoria della giovane

La scuola dell'infanzia comunale 'Caduti di guerra'Una giornata "diversa" per gli alunni della scuola dell'Infanzia comunale "Caduti di guerra" e per le prime classi della scuola Primaria "Polimante D'Ugo" di Gissi che oggi hanno assistito alla dimostrazione del Nucleo cinofili Abruzzo dei Vigili del fuoco.
Un'iniziativa voluta dall'associazione RicorDonatella, fondata in memoria di Donatella Gaspari, giovane vigile del fuoco scomparsa nel 2013. 

Donatella era amante dei cani, per questo aveva deciso di entrare a far parte del nucleo cinofili, nel quale lavorava a stretto contatto con Aurelio Ferreo, oggi in aula per spiegare le attività dell'unità e raccontare episodi legati alla giovane. 
Con lui c'erano anche Nicoletta Gaspari e Martino Angelini (rispettivamente sorella e cugino di Prato di Donatella) che stanno portando avanti il progetto che ha come obiettivo far conoscere l'impegno della giovane e l'importanza di aiutare gli altri. Non sono mancati gli "ospiti d'eccezione": Shela, il labrador che ha accompagnato Donatella in diverse missioni come a L'Aquila dopo il terremoto, e Molly, altro cane del nucleo.

Shela, il labrador che ha lavorato con Donatella GaspariDopo la spiegazione in aula, gli alunni hanno assistito alla dimostrazione vera e propria. Le prime classi della "Polimante D'Ugo" si sono recate alla villa comunale: qui, davanti ai bambini entusiasti, è stato simulato il ritrovamento di una persona in difficoltà da parte di Shela.
"Oggi vi abbiamo fatto conoscere Donatella - ha spiegato Angelini - così come stiamo facendo con le scuole di Prato". Nei prossimi giorni gli alunni realizzeranno disegni sulla giornata di oggi che saranno poi esposti nella sede dell'associazione RicorDonatella. 
Il progetto non si ferma, dimostrazioni e insegnamenti continueranno nel segno di "Donatella, esempio di una vita passata per il bene degli altri e Shela la sua fedele compagna di lavoro e di affetto".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi