Un chilo di hashish nell’auto, arrestato ex calciatore - Arcano, difensore della Vastese negli anni Novanta, fermato dalla polizia sull’A14
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 10/11/2015

Un chilo di hashish nell’auto,
arrestato ex calciatore

Arcano, difensore della Vastese negli anni Novanta, fermato dalla polizia sull’A14

(foto di repertorio)Quando gli agenti della polizia stradale di Teramo hanno eseguito la perquisizione dell'automobile di Gianluca Arcano sotto un sedile hanno trovato un chilo di hashish e hanno arrestato il 45enne ex calciatore della Vastese con l'accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

I quattro agenti erano in borghese perché avevano appena terminato il turno di lavoro. Avevano deciso di fare una passeggiata a San Benedetto del Tronto. Si erano messi in viaggio tutti e quattro sull'auto di proprietà di uno di loro. Sull'autostrada A14, in territorio di Giulianova, hanno notato che una Volkswagen Golf bianca procedeva ad andatura strana: l'auto aveva cominciato ad andare a zig-zag. Hanno cominciato a seguire la vettura e chiesto l'intervento di una pattuglia in servizio, che ha raggiunto e fermato la Golf, i cui occupanti, tre persone, hanno cominciato a dare segni di nervosismo e insofferenza, ragion per cui i poliziotti hanno perquisito la macchina, trovando sotto i sedili anteriori due pacchetti sigillati con nastro adesivo marrone e contenenti complessivamente dieci panetti di hashish, del peso totale di un chilo e 36 grammi.

Il proprietario della vettura è stato arrestato. E' Gianluca Arcano, di Campofilone (Ascoli Piceno), ex difensore che ha militato nella stagione 1994-1995 nella Vastese in serie C2.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi