Guilmi   Attualità 28/10/2015

Guilmi, l’anno nuovo porterà il
campo in erbetta sintetica

Investimento da 430mila euro con fondi regionali

Uno scorcio del campo di Guilmi con il paese alle spallePrima dell'inizio della prossima primavera a Guilmi sarà pronto il campo di calcio in erba sintetica. I lavori sono cominciati già da tempo, dopo la sistemazione e l'abbassamento del fondo dell'attuale campo, manca la parte finale, ovvero l'applicazione del manto sintetico.
A confermare quanto già era nell'aria è stato il primo cittadino del comune dell'Alto Vastese - e dirigente della locale squadra calcistica - Carlo Racciatti, intervenuto nella terza puntata del format di Zonalocale.it L'Edicola del Bar Walter [guarda la puntata integrale]. 

Un investimento, quello per il nuovo campo, di 430mila euro: 280mila euro dal Psr, 150mila dal credito sportivo della Regione Abruzzo al quale Guilmi ha aderito nel click day.
"Entro 90 giorni - spiega il primo cittadino - ci sarà la gara d'appalto, poi in un mese saranno completati i lavori e avremo il campo che sogniamo. È stato un obiettivo che ci siamo fissati dal primo anno di amministrazione. Sarà forse l'unico campo dell'entroterra se considera il Medio e Alto Vastese. Prima di tutto servirà ai ragazzi del paese per avvicinarsi allo sport e poi potremo ospitare qualche squadra che vorrà venire in ritiro a Guilmi con una ricaduta sulla zona".  

Il campo di Guilmi in una domenica di pioggiaLa squadra del paese, l'A.C.D. Guilmi, militante in Terza categoria, è una delle più longeve del Vastese con i suoi 32 campionati consecutivi; l'attuale campo sportivo in sabbia è particolarmente soggetto ad allagamenti durante il periodo invernale. Nella parte finale della stagione 2014/2015 ha disputato le proprie partite interne a Carpineto Sinello, mentre quest'anno sta giocando a Montazzoli, un piccolo disagio in attesa che l'opera venga completata.
Nel Vastese finora sono due i campi sintetici: quello di Cupello e l'altro inaugurato qualche settimana fa a San Salvo [l'articolo]. 

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


    Chiudi
    Chiudi