Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Palmoli   Attualità 27/10/2015

Rapine e aggressioni nel Vastese:
questore e prefetto a Palmoli

Negli ultimi giorni casi eclatanti nel territorio. Ieri la rapina a San Salvo

Carabinieri sul luogo di una delle ultime rapine a San SalvoNelle ultime settimane la questione sicurezza sul territorio è tornata prepotentemente alla ribalta con aggressioni e rapine succedutesi a distanza di pochi giorni. Ieri un'imprenditrice sansalvese è stata aggredita e scippata mentre si stava recando in banca per depositare del denaro, un colpo da 30mila euro [l'articolo]. 
Solo un giorno prima, domenica scorsa, a Cupello un edicolante di piazza Garibaldi è stato brutalmente malmenato da ignoti [l'articolo]. Due episodi con una dinamica molto simile; in entrambi i casi in azione due individui a bordo di una moto con il volto celato dal casco integrale.
Due settimane fa, a Lentella, invece, un banale incidente sfociata in un'aggressione a morsi [l'articolo]. Episodi slegati tra loro, ma che aumentano la percezione di insicurezza dei cittadini; dall'altra parte della medaglia ci sono le forze dell'ordine quotidianamente alle prese con problemi di organico. La questione, in realtà, non è mai completamente svanita dopo l'estate contraddistinta dai furti notturni nelle abitazioni alla presenza dei proprietari (l'ultimo caso a Casalanguida).

Di questo si parlerà in un incontro di Palmoli (il 30 ottobre alle 10.30 nel castello) al quale prenderanno parte il prefetto di Chieti Antonio Corona e il questore Vincenzo Feltrinelli. "Sarà quella l’occasione- spiega la parlamentare Pd Maria Amato organizzatrice dell'appuntamento - anche per dare il benvenuto al neo questore di Chieti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi