Lentella, scontro tra auto finisce a morsi e graffi - Gli animi si scaldano, coppia ferita: oggi partono le denunce
 
Lentella   Cronaca 19/10/2015

Lentella, scontro tra auto
finisce a morsi e graffi

Gli animi si scaldano, coppia ferita: oggi partono le denunce

L'incrocio dell'incidenteDue auto che si "toccano", gli animi che si scaldano e uno degli automobilisti che viene azzannato al braccio. È successo ieri mattina a Lentella. Due veicoli, verso le 11.30, si sono scontrati all'altezza dell'incrocio tra via San Cosmo Vecchio e la circonvallazione Palmiro Togliatti: un incidente senza gravi conseguenze, con i mezzi lievemente danneggiati.

A bordo di una delle automobili c’era una coppia del posto, mentre nell’altra una ragazza di origine marocchina, residente a Vasto, che aveva raggiunto il paese per visitare alcuni parenti in una comunità educativa. In base a quanto appreso da Zonalocale.it, quest'ultima - restando all'interno della propria auto - avrebbe mostrato sin da subito l'intenzione di andare via senza lasciare i propri dati per i moduli assicurativi, nonostante gli inviti dell'altra coppia e di alcuni passanti. Per evitare che andasse via, qualcuno teneva la portiera aperta, mentre altri la invitavano a fornire le proprie generalità. Nella confusione creatasi, la trentenne si è così scatenata addentando a un braccio l'altro automobilista e graffiando e colpendo al volto con schiaffi la donna che lo accompagnava.

Dopo il parapiglia, la ragazza è riuscita ad andare via prima che sul posto intervenissero i carabinieri di Fresagrandinaria. Sul luogo dell'incidente è arrivata anche un'ambulanza del 118 per un primo soccorso sul posto dei due malcapitati. La giovane è stata invece fermata a San Salvo dalle forze dell'ordine e identificata. 
Tutti e tre i protagonisti della vicenda poi hanno raggiunto l'ospedale "San Pio" di Vasto. La coppia è stata medicata e dimessa. L'uomo azzannato al braccio oggi dovrà tornare nel nosocomio vastese per sottoporsi a esami più approfonditi nel reparto Malattie infettive.

Oggi scatteranno le denunce, si cercherà di capire perché la donna ha reagito in quel modo; ai carabinieri pare abbia detto di averlo fatto solo per lo spavento seguito al piccolo incidente. L’episodio ha fatto subito il giro del paese suscitando sgomento e incredulità.
Lo stesso automobilista morso al braccio si interroga: «Non capisco perché ha avuto quella reazione, visto che era in regola sia con l’assicurazione che con la patente».

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi