Ladro d’auto inseguito sull’A14: 3 feriti e un arresto - Gli agenti della Polizia Stradale hanno impedito la fuga del ladro
 
San Salvo   Cronaca 09/10/2015

Ladro d’auto inseguito sull’A14:
3 feriti e un arresto

Gli agenti della Polizia Stradale hanno impedito la fuga del ladro

L'auto nella caserma della PolstradaUn arresto e tre feriti. È il bilancio di un inseguimento ad alta velocità sull'A14 verificatosi ieri notte tra la Polizia stradale del distaccamento di Vasto Sud e un ladro di origine rumena.
La pattuglia di servizio ha intercettato una Peugeot 208 risultata rubata a Pescara. All'altezza del casello della Val di Sangro è stato intimato l'alt, non rispettato dal ladro che ha iniziato la fuga. Durante la folle corsa ha cercato più volte di speronare l'auto delle forze dell'ordine; il malvivente poi si è fermato, ma quando la Polizia lo ha raggiunto, ha innestato la retromarcia colpendo l'auto di servizio e fuggendo nuovamente in direzione Sud. 

All'altezza di Torino di Sangro la Polizia stradale è riuscito a bloccarlo. L'uomo è così sceso dalla Peugeot rubata e ha scavalcato la barriera centrale fratturandosi un arto inferiore; raggiunto dagli agenti, li ha aggrediti. È stato così arrestato e ricoverato all'ospedale "San Pio" di Vasto dov'è tutt'ora piantonato. I due agenti sono lievemente feriti.

Il ladro è poi risultato essere M. V. P., classe 1982, di nazionalità romena e residente a Cerignola (FG). È stato arrestao per furto aggravato, resistenza, lesioni e violenza a pubblico ufficiale. Ha già diversi precedenti specifici ed è destinatario di un provvedimento di allontanamento dal territorio italiano. Nel primo pomeriggio si è celebrata l’udienza di convalida e al termine è tornato nel reparto di ortopedia dell'ospedale.

L'auto – in attesa di essere restituita al proprietario nella caserma della Polstrada al casello di Vasto Sud - San Salvo – da quanto si apprende è stata rubata grazie a una centralina elettronica sostituita all'originale.

Guarda il video Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi