Il comandante della Legione "Abruzzo" in visita a Vasto - Il generale Sirimarco ricevuto a Palazzo di Città dal sindaco Lapenna
 
Vasto   Attualità 03/10/2015

Il comandante della Legione
"Abruzzo" in visita a Vasto

Il generale Sirimarco ricevuto a Palazzo di Città dal sindaco Lapenna

L'incontro in ComuneNella giornata di ieri, il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, ha incontrato e accolto ufficialmente a Palazzo di Città il nuovo comandante della Legione carabinieri "Abruzzo", il generale Michele Sirimarco. Alla presenza del comandante provinciale, il colonnello Luciano Calabrò e del maggiore Giancarlo Vitiello, comandante della Compagnia di Vasto, a fare gli onori di casa, insieme al sindaco, anche i membri della Giunta comunale, il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Forte e diversi consiglieri.

Il sindaco Lapenna ha illustrato le caratteristiche della città e del territorio, evidenziando le difficoltà che nella quotidianità vivono tutte le amministrazioni comunali. Da parte sua, il generale Sirimarco ha confermato l'impegno dell'Arma Benemerita in difesa delle istituzioni democratiche e presidio di legalità anche nei piccoli centri della nostra Regione.

Al termine del cordiale incontro, il generale Michele Sirimarco ha visitato l'antica residenza dei d'Avalos ed ha raggiunto la zona di via Alborato per rendere omaggio al monumento all'Arma dei carabinieri inaugurato lo scorso 9 dicembre alla presenza del presidente del Senato Pietro Grasso e del comandante generale dell'Arma dei carabinieri.

"Un grande onore e una grande soddisfazione accogliere il nuovo comandante regionale dell’Arma presso Palazzo di Città" ha commentato per l'occasione il sindaco Lapenna. "I carabinieri svolgono ogni giorno un lavoro prezioso e importante a tutela dell’intera collettività, tutti noi siamo grati all’impegno e alla professionalità che, quotidianamente, mettono a servizio del cittadino e del territorio. La collaborazione tra la Pubblica amministrazione locale e l’Arma dei carabinieri è leale e improntata al bene comune".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi