Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 28/09/2015

"Ospedale, ho toccato con mano
tempi lunghi e poco personale"

Bischia (Progetto per Vasto): "Riaprire Gissi h24"

Andrea Bischia (Progetto per Vasto)Sperimenta sulla sua pelle i tempi lunghi della sanità locale e allora decide di "denunciare e sollecitare interventi per ottimizzare i servizi e le prestazioni all'interno del pronto soccorso dell'ospedale di Vasto". 

E' Andrea Bischia, consigliere comunale di Progetto per Vasto, a raccontare che "personalmente la settimana scorsa ho dovuto ricorrere alle prestazioni sanitarie, e ho potuto constatare che, nonostante l'impegno e il lavoro frenetico degli operatori sanitari, rimane difficile ottimizzare il servizio con la celerità dovuta, il personale Ota è ridotto al lumicino, solo due per turno, i medici fanno quello che possono, altrettanto gli infermieri, i locali sono piccoli e i pazienti sono ammassati, purtroppo, all'interno delle stanze; a tutto questo aggiungiamo la chiusura degli ospedali circostanti, ed ecco che i pazienti che richiedono pronto intervento arrivano anche dai paesi limitrofi, e questo ovviamente crea ingolfo, attese, e di conseguenza lamentele, quindi un superlavoro da parte degli operatori sanitari, che devono frettolosamente rispondere alle esigenze dei pazienti, lavorando con affanno e con frenesia.

Il controsenso è dettato dal fatto che sono aumentati i pazienti che arrivano dai paesi limitrofi, a causa di chiusure degli ospedali, e il personale addetto purtroppo è rimasto numericamente lo stesso
Purtroppo questa scellerata decisione rientra nelle misure di riorganizzazione previste dalla Regione Abruzzo.

Chiedo e spero almeno che vengano ripristinati i punti di primo intervento 24 ore su 24 nei vari presidi ospedalieri, in modo da evitare disagi di spostamento, al nosocomio di Vasto, dei vari pazienti oltrechè evitare  un ingorgo e quindi una cattiva gestione, nell'esecuzione di interventi di primo soccorso su pazienti che necessitano cure primarie. 
Spero che in primis venga riaperto al più presto quello di Gissi, che svolge un'importante funzione di filtro a favore del pronto soccorso di Vasto".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi