"Grazie al dottor Di Prinzio e all’equipe di ortopedia del S.Pio" - La lettera di Mauro Sabbatinelli sulla buona sanità a Vasto
 
Vasto   L'angolo dei lettori 06/09/2015

"Grazie al dottor Di Prinzio e
all’equipe di ortopedia del S.Pio"

La lettera di Mauro Sabbatinelli sulla buona sanità a Vasto

Ospedale San Pio di VastoIn un periodo in cui l’opinione pubblica  tende a sottolineare soprattutto gli aspetti negativi della sanità, desidero spezzare una lancia a tutti coloro che riportano in alto gli standard qualitativi delle professioni sanitarie. Sono un paziente dell’ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto, vorrei comunicare alcune considerazioni riguardo gli aspetti professionali ed umani del  personale medico ed  infermieristico che si è occupato di me nel mio triste periodo di permanenza presso il reparto di ortopedia diretto dal dott. Enzo Di Prinzio.

Ciò che mi ha principalmente colpito sono state le capacità professionali, tecniche chirurgiche di alto  livello, la  facile accessibilità nei rapporti con il personale medico ed infermieristico, sia dalla disponibilità nel fornire spiegazioni, che preoccuparsi costantemente del mio stato di salute. La sensibilità, la solarità e l’empatia da parte di tutto il  personale addetto all’assistenza, hanno reso  la mia degenza ed i seri problemi legati ad essa più leggeri e sopportabili.

Desidero in modo particolare  rivolgere i miei più sentiti  ringraziamenti al primario dott. Enzo Di Prinzio per l’alta professionalità e disponibilità, per l’eccellenza del suo reparto e per le sue  doti umane che fanno sempre di un medico, un medico bravo ed una persona speciale. Un grazie a tutto lo staff medico, infermieristico e di reparto ricordando con piacere alcune figure professionali: Paolo, Nicola, Gianni, Michele, Gennaro, Quirino, Cosimo, Luigi, Giovina e tutte le altre di cui scusandomi non ricordo i nomi, ed il grande caposala Lorenzo Abate. Un riconoscimento a tutto lo staff della sala operatoria per l’eccellenza e l’alta professionalità. Un grazie a tutti gli addetti del Pronto Soccorso, che svolgono specialmente in questo periodo estivo un lavoro a dir poco massacrante per riuscire a gestire e risolvere tutte le problematiche dei pazienti. Un ringraziamento a tutto lo staff della radiologia, che con un tour de force non indifferente e con grande professionalità svolgono il loro lavoro con vero senso del dovere.

Da buon vastese, sono sicuro che anche in futuro verranno curati tutti questi aspetti che faranno del S. Pio la differenza e permetteranno di mettere sempre più in risalto il concetto  di salute, espressione di benessere fisico, psichico e spirituale di ogni individuo. Tutto questo per sconfiggere ed affrontare una volta per tutte, le maldicenze popolari e forse anche l’espressione negativa di qualche politico impreparato, dalla parola facile, ma  incapace di comprendere l’elite  di cui l’ospedale S. Pio dispone. 

In riguardo concludo aggiungendo  come asseriva Albert Einstein: "E’ PIU’ FACILE ROMPERE UN ATOMO CHE UN PREGIUDIZIO". Teniamo in alto tutti questi aspetti positivi, l’ospedale è di tutti NOI.

Un grazie a lei dott. Di Prinzio ed a tutta la sua equipe con sincera riconoscenza.

Mauro Sabbatinelli

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi