Gli studenti del Palizzi alla scoperta dell’Europa con Erasmus+ - Al via gli stage formativi in Francia, Germania, Spagna e Irlanda
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 04/09/2015

Gli studenti del Palizzi alla
scoperta dell’Europa con Erasmus+

Al via gli stage formativi in Francia, Germania, Spagna e Irlanda

L'istituto PalizziPartiranno sabato 5 i primi alunni dell’Istituto Tecnico Economico Tecnologico “F.Palizzi” di Vasto con destinazione Bordeaux (Francia), Valencia (Spagna) e Coork (Irlanda). L’8 settembre inizierà quest’entusiasmante esperienza il gruppo di Berlino, mentre il 10 settembre invece prenderà il volo verso Dublino l’ultimo gruppo di allievi selezionati per partecipare al Progetto Palizzi AllOntour, che rientra nell’ambito delle iniziative promosse nel Progetto europeo Erasmus +.

“Si tratta – spiega il dirigente scolastico del Palizzi Gaetano Fuiano – di 32 giorni di formazione- stage linguistico unitamente a uno stage professionale in strutture lavorative ovviamente  coerenti con l’indirizzo di studi prescelto. La metà degli alunni proviene dal Corso Turistico, il 25 per cento dall’indirizzo Afm (Amministrazione Finanza e Marketing)  e Rim (Relazioni internazionali e marketing), e il restante 25 per cento dal settore Tecnologico (Grafica e Comunicazione e Costruzioni Ambiente e Territorio).”  L’Istituto Tecnico Palizzi infatti è scuola capofila: all’iniziativa partecipano 60 suoi alunni , 20 del Galiani di Chieti e altri 20 del Fermi di Lanciano.

“I ragazzi – illustra la docente referente del progetto prof.ssa Lucia Bumma -  vivranno un’esperienza formativa didattica e professionale unica nelle loro varie destinazioni, accompagnati da alcuni insegnanti. Alcuni saranno ospitati in famiglie, altri in appartamenti messi a loro disposizione. Sarà l’occasione per completare e migliorare la loro formazione linguistica e per confrontarsi con le realtà professionali europee”.

Fabrizio Scampoli

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi