L’Us San Salvo passa il turno pareggiando a Val di Sangro - Partita a reti inviolate che premia i biancazzurri
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


31 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Sport 30/08/2015

L’Us San Salvo passa il turno
pareggiando a Val di Sangro

Partita a reti inviolate che premia i biancazzurri

mister Danilo RufiniÈ l’Us San Salvo a passare il turno in questa prima fase della Coppa Italia di eccellenza abruzzese. Dalla trasferta di Val di Sangro, la squadra del presidente Di Vaira torna a casa potendosi ritenere soddisfatta, malgrado un pareggio senza reti ottenuto questo pomeriggio- con l’uomo in meno a causa dell’espulsione di Consolazio nella prima frazione di gioco.

I biancazzurri sono scesi in campo schierando Colanero (’96) trai pali, in difesa i centrali Triglione e Izzi, sulle fasce Ramundo (’95) e Ferrante. A centrocampo Cordisco e Quaranta, supportati esternamente da Colitto (’97) e Di Ruocco. In avanti la coppia formata da Marinelli e Consolazio. Un 4-4-2 adattato all’emergenza in difesa che anche questa domenica ha portato mister Rufini a scegliere soluzioni diverse da quelle che si vedranno durante l’anno. Nel primo tempo sono i casalinghi a creare più occasioni da gol, nessuna però finisce col concretizzarsi. Intorno al trentesimo, poi, l’espulsione di Consolazio non aiuta i sansalvesi a trovare la via del gol.

Con l’uomo in meno, i ragazzi di mister Rufini non vogliono correre rischi, consapevoli di aver vinto solo di una lunghezza la scorsa domenica in casa. Vicino al gol comunque il San Salvo nei minuti finali con capitan Marinelli che però non è riuscito a buttarla dentro. Termina a reti inviolate la partita con il San Salvo che conquista il passaggio del turno in Coppa Italia.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi