I docenti del Palizzi salutano i colleghi Ciavatta e Marra - Festa per la pensione dei due professori
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 29/08/2015

I docenti del Palizzi salutano
i colleghi Ciavatta e Marra

Festa per la pensione dei due professori

I professori Marra e Ciavatta in pensioneFesta grande all’Istituto Tecnico Economico Tecnologico “F.Palizzi” di Vasto. Infatti, il Collegio docenti ha voluto affettuosamente stringersi intorno a due colleghi che hanno concluso l’attività professionale e hanno tagliato il traguardo della pensione.

I proff. Rita Ciavatta e Giovanni Marra, dopo tanti anni di insegnamento di lingue straniere, stamattina hanno ricevuto dapprima il saluto del Dirigente Scolastico Gaetano Fuiano, che ha voluto ricordare loro l’importanza dell’esempio e della testimonianza nel lavoro docente. “I ragazzi – ha detto il ds – guardano agli insegnanti soprattutto se viene data loro testimonianza diretta dei valori. E voi, in tanti anni di servizio avete saputo trasmettere valori positivi e conoscenze. Per questo la grande comunità del Palizzi vi sarà sempre riconoscente”.

Successivamente, il prof. Maurizio Vicoli, come consuetudine ormai divenuta imprescindibile, a nome di tutti, ha letto una esilarante parodia della poesia “Alla sera” di Foscolo, dedicata alla prof. Ciavatta, e una sorta di lettera ironica indirizzata al prof. Marra. Inevitabile qualche lacrima e tanta commozione da parte di tutti. A seguire un momento di serena convivialità con un ricco buffet.

Ad maiora, cari Rita e Giovanni, il Palizzi rimarrà sempre la vostra casa e tanti auguri di felicità da tutto il personale scolastico del Palizzi.

Fabrizio Scampoli

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi