A Punta Penna un’alba in musica con i Bluster of Peace - Nella Riserva il concerto di Fabio Celenza e Loris Baccalà
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Musica 22/08/2015

A Punta Penna un’alba in musica
con i Bluster of Peace

Nella Riserva il concerto di Fabio Celenza e Loris Baccalà

Il concerto dei Bluster of PeaceÈ stato un risveglio in musica quello vissuto da tante persone questa mattina sulla spiaggia di Punta Penna. I Bluster of Peace, Fabio Celenza e Loris Baccalà, sono stati i protagonisti di un suggestivo concerto all'alba, regalando emozioni con chitarre, handpan e percussioni. Dall'incontro sonoro di strumenti così diversi tra loro nascono percorsi musicali dalle mille direzioni. Suoni che si sono intrecciati con il soffio del vento e lo sciabordio delle onde tenendo viva l'attenzione dei presenti, stretti nelle giacche o avvolti nelle coperte vista la temperatura poco estiva.

Musica che ha trovato nella natura selvaggia della Riserva di Punta Aderci la sua coreografia ideale, facendo da sottofondo al volo dei gabbiani e al sorgere del sole. E ai due bravi musicisti si è unita anche la voce di Miryam Conte, in un brano dalle forti atmosfere mediterranee e dalla grande intensità. Un concerto all'alba che ha richiamato tanti vastesi e turisti, tra cui moltissimi giovani, per una colazione in riva al mare (offerta dagli organizzatori) e per un risveglio musicale da ricordare e, perchè no, riproporre.

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi