Maxi sequestro di merce sulle spiagge di Vasto e San Salvo - Questa mattina l’operazione congiunta delle forze dell’ordine
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 14/08/2015

Maxi sequestro di merce sulle
spiagge di Vasto e San Salvo

Questa mattina l’operazione congiunta delle forze dell’ordine

Le forze dell'ordine impegnate nell'operazione e la merce sequestrataÈ scattata alla vigilia di Ferragosto la maxi operazione delle forze dell'ordine contro il commercio abusivo e di merce contraffatta, disposta dal Questore di Chieti.

Da circa le 9 di questa mattina, sotto il coordinamento del Commissariato di Pubblica sicurezza diretto dal vice questore Alessandro Di Blasio, polizia, carabinieri, finanza, i Comandi  polizia municipale di Vasto e San Salvo, personale del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara, nonché della polizia stradale e ferroviaria e protezione civile di Vasto e San Salvo sono stati impegnati nelle due località balneari. Migliaia gli articoli sequestrati. Sgomberati anche dei veri propri accampamenti che i venditori abusivi avevano creato nelle zone dunali per poter nascondere la merce in attesa di iniziare la vendita in spiaggia.

Varia la tipologia di merce sequestrata, tra articoli da mare, ombrelli, cappelli, borse orologi, bracciali, orecchini, foulard, costumi, giochi e addirittura tubi per l'irrigazione, bastoni da selfie e casalinghi. Il tutto in quantità "industriali": 2000 paia di occhiali da sole, circa 3000 paia di ciabatte da mare, 200 borse, 300 cappelli e foulard, circa 2000 braccialetti, 50 orologi, 1000 articoli da mare, unitamente a materiale per la casa e per l’irrigazione. Sono stati sequestrati numerosi bastoni per selfie e circa 14 carretti adibiti al trasporto del suddetto materiale.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi