CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Cultura 13/08/2015

Writers a lavoro a San Salvo
per "colorare" lo stadio

Si conclude la terza edizione di "Tracce primitive"

Uno dei muralesSi concludono oggi i lavori della terza edizione di "Tracce primitive" a San Salvo. I writers - dopo aver colorato nelle precedenti edizioni il sottopassaggio ferroviario alla marina e la palestra di via Verdi - si sono concentrati su un muro interno dello stadio comunale "Davide Bucci", dove l'Us disputa le gare interne del campionato di Eccellenza.

Partecipano alla colorata iniziativa 8 writers abruzzesi e molisani: 2NEKO (Lanciano), KENO (Vasto), ZOFA (Vasto), ONEM (Vasto), NORH (Termoli), SMAKE (Campobasso), ZHANCO (Campobasso), EMAID (Ortona), DO MEE (Campomarino).

La manifestazione studiata per ravvivare alcune zone della città è stata promossa dall'assessorato alla Cultura del Comune di San Salvo in collaborazione - in questa edizione - con lo Sporting San Salvo, società calcistica che gestisce il "Davide Bucci".

Writer al lavoro"Si tratta di un'occasione - spiegano dal Comune - per riunire le forze e rendere l’interno dello stadio di San Salvo un posto più variopinto. Come in ogni intervento artistico si avrà un tema, stavolta preso con leggerezza ed in tono molto ironico, che vedrà il cibo da fast food (junkfood - cibo spazzatura) come presenza comune nei vari graffiti, che alternati ad opere figurative creeranno un'aura surreale e fumettistica nei metri di muro a disposizione".

Qualche giorno fa anche a Fresagrandinaria l'arte ha supportato la riqualificazione di una vecchia struttura. Il live painting dell'artista Luca Bruno ha dato nuova vita alla biglietteria dello stadio comunale [l'articolo].

Guarda il video Guarda le foto

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi