Un premio per Paola Giorgetta: "Sei l’orgoglio di tutti noi" - La nuotatrice ’mondiale’ accolta dal consiglio comunale di Vasto
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 07/08/2015

Un premio per Paola Giorgetta:
"Sei l’orgoglio di tutti noi"

La nuotatrice ’mondiale’ accolta dal consiglio comunale di Vasto

La premiazione di Paola Giorgetta"Sei l'orgoglio di tutti noi". Con queste parole il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, si è rivolto a Paola Giorgetta, 24enne di Montemitro, tornata dagli Special Olympics World Games con due luccicanti medaglie: quella d'oro conquistata nei 25 dorso [leggi] e quella di bronzo dei 50 stile libero [leggi]. Risultati frutto di impegno, passione, e di una rete formata da famiglia e associaizoni, che la sostiene in ogni sua attività. "Ho letto con attenzione ed emozione gli articoli che hanno parlato di Paola - ha spiegato l'assessore allo sport di Vasto, Luigi Masciulli - e ho ritenuto fosse doveroso proporre questo riconoscimento per lei. Il suo impegno, i suoi successi, sono una bella lezione per tutti". Il presidente del consiglio Giuseppe Forte ha poi invitato a prendere la parola i responsabili dei sodalizi che seguono Paola. Prima Giuliano Giammichele, presidente dell'Arda di Vasto, poi Stefania De Felice, responsabile del settore diversamente abili della Mille Spot di San Salvo. Con lei anche Francesca Pelliccia, allenatrice che guida Paola Giorgetta in acqua. Infine Pina Calcagnile, direttore regionale di Special Olympics Molise, presente insieme alla presidente provinciale di Chieti, Carolina Intoccia.

Foto di gruppo con Paola GiorgettaE poi i genitori di Paola, Franco e Laura, emozionato quanto la loro giovane campionessa. Papà Franco ha ricordato le sue origini vastesi, "il mio bisnonno era Luigi Marchesani, che si spostò a Montemitro dove sposò la mia bisnonna", e poi ha raccontato la gioia per i successi di Paola. "Sul tabellone di Los Angeles c'era scritto: inclusione, dignità, rispetto per tutti. Questo è un messaggio che non dobbiamo dimenticare mai". Di un simpatico fuoriprogramma è stato protagonista Elio, altro giovane nuotatore. Per nulla emozionato di fronte al consiglio comunale vastese, ha espresso tutta la gioia degli atleti speciali quando hanno saputo della chiamata di Paola per i giochi mondiali. "Le diamo tutto l'appoggio che abbiamo. Quando è arrivata la notizia abbiamo tutti festeggiato. Lei è la nostra campionessa". Lapenna ha poi consegnato ad un'emozionata Paola, che portava orgogliosamente al collo le sue medaglie, la riproduzione del monumento alla Bagnante. "E' il simbolo della nostra città e lo doniamo a te che hai regalato grandi gioie a tutti gli italiani".

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi