Scoperti una cava e un passaggio abusivo sul fiume Treste - La segnalazione al Corpo Forestale dello Stato
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Cupello   Ambiente 06/08/2015

Scoperti una cava e un passaggio
abusivo sul fiume Treste

La segnalazione al Corpo Forestale dello Stato

La cava in contrada Bufalara a CupelloUn cava di ghiaia senza autorizzazioni e un passaggio abusivo sul fiume Treste. È quello che hanno scoperto i volontari dell'Arci Pesca Fisa durante l'intervento per sul teatro dell'ultimo incendio di rifiuti in territorio di Cupello [l'articolo].

A denunciarlo è il presidente dell'associazione, Giuseppe Zappetti che spiega: "Si tratta di una cava di estrazione di ghiaia aperta con enormi cumuli di terra su entrambi i lati per camuffarne l’esistenza. L’ispezione sul posto non ha rilevato alcuna presenza di persone o mezzi operanti, né tanto meno segnaletica e tabelle che indichino lo stato dei lavori e le autorizzazioni necessarie".

Nella stessa occasione è tornata a galla un'altra vecchia piaga della zona: il passaggio abusivo di mezzi pesanti sul letto del fiume Treste. Questi approfittando della scarsa portata d'acqua del periodo, attraversano il fiume ricadente in zona Sic. La zona interessata è il tratto sotto il ponte della Statale Trignina e il sospetto è che venga usato dai camion per raggiungere la cava.

I volontari della sorveglianza ambientale dell'associazione hanno provveduto a segnalare la presenza della cava non autorizzata al Corpo Forestale dello Stato.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi