Premio letterario "R. Artese", i nove finalisti del concorso - Il prossimo 21 agosto la cerimonia di premiazione in piazza San Vitale
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Cultura 02/08/2015

Premio letterario "R. Artese",
i nove finalisti del concorso

Il prossimo 21 agosto la cerimonia di premiazione in piazza San Vitale

La locandina dell'eventoLa terza edizione del Premio letterario "Raffaele Artese" - Città di San Salvo ha già i suoi nove finalisti che saranno premiati il 21 agosto, alle ore 21.30, in piazza San Vitale.

Questa la rosa dei nove autori finalisti stilata dalla giuria, preceduti dai titoli dei romanzi:
1. UN CERCHIO NEL BUIO, Antonio Ciravolo (Splén edizioni)
2. DIARIO DI UN PADRE - I DOLORI DI UN GIOVANE VETERINARIO, Joey Medvet (Europa Edizioni)
3. LA DONNA DI VILLAMARE, Giuseppe Baiocco – Montefano (Italic)
4. LA FATICA DELLA POLITICA, Danilo Alessi –Elba (Persephone Edizioni)
5. JAIBAIT- L’ESCA, Lorenzo Vercellino (Vercellino Edizioni)
6. MAI, Matteo Olivieri (Rocco Carabba Editrice)
7. PER ME SCOMPARSO È IL MONDO, Emiliano Ereddia (Corrimano Edizioni)
8. QUANDO AMMAZZARONO I PRECARI, Cristian Giodice (Lorusso Editore)
9. TERRA DEGLI ORSI, Alessandra Favilli (I sognatori).

"La scelta della giuria - sottolineano gli organizzatori - si preannuncia comunque difficile, in quanto la qualità delle opere presentate è risultata mediamente quest'anno senz'altro più elevata che in entrambi gli anni precedenti. Si tratta sicuramente di un risultato lusinghiero, che rende merito ad uno staff (composto di un direttivo a nomina Lions Club e Comune di San Salvo e di una giuria qualificata) che continua a lavorare in maniera del tutto gratuita, ma che ha saputo dialogare con alcune case editrici ed autori e, soprattutto, che ha puntato nella sua attività a favorire principalmente l'impegno e il merito. Ricordiamo che il primo classificato della edizione iniziale (2013) è stato l'agnonese, di origine, Nicola Mastronardi, con "Viteliù", e il primo della seconda edizione (2014) la romana Laura Sabatino, con "La distrazione".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi