Trofeo delle Regioni, bronzo per le vastesi Di Santo e Scampoli - Con loro e l’allenatrice Checchia il beach volley vastese è sugli scudi
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Sport 30/07/2015

Trofeo delle Regioni, bronzo
per le vastesi Di Santo e Scampoli

Con loro e l’allenatrice Checchia il beach volley vastese è sugli scudi

Martina Di Santo, Maria Luisa Checchia e Claudia ScampoliAl Trofeo delle Regioni di beach volley è medaglia di bronzo per la coppia vastese che ha rappresentato l'Abruzzo. Martina Di Santo e Claudia Scampoli, entrambe giocatrici della BCC San Gabriele, hanno centrato un podio nella manifestazione tricolore bissando quanto avevano fatto le loro compagne Gaia Genovesi e Alessandra Di Tizio lo scorso anno. Ma a Cetraro, in Calabria, la giornata non era iniziata nel migliore dei modi. Le due beachers vastesi hanno perso la semifinale contro le Marche con un punteggio che non lascia spazio a dubbi. Ma una sconfitta contro le due ragazze che hanno poi conquistato il titolo è un risultato da accettare. Il capolavoro, Martina e Claudia, l'hanno fatto nella finale per la medaglia di bronzo contro le liguri Susanna Olivero e Giada Botta. In poco tempo, insieme alla loro allenatrice Maria Luisa Checchia, hanno ritrovato la concentrazione e sono tornate sulla sabbia consapevoli di poter fare risultato. Il primo set è filato via abbastanza liscio, chiuso sul 21-13. Poi, nel secondo parziale, le liguri sono state brave a riprendere coraggio tanto da riuscire a mettere la testa davanti. Nel finale, però, le due grintose ragazze abruzzesi hanno dato lo strappo che è valso vittoria e medaglia di bronzo. 

La delegazione abruzzeseGrande gioia per tutta la delegazione abruzzese presente sugli spalti per questo bel risultato positivo portato a casa. "È una medaglia davvero meritata - commenta a fine match Maria Luisa Checchia -. Martina e Claudia hanno lavorato davvero sodo in queste settimane così come fanno sempre. Questa medaglia è il segno che il lavoro durante tutto l'anno paga". Per l'allenatrice vastese che anche quest'anno nell'indoor ha fatto incetta di titoli con le formazioni giovanili, è il terzo podio giovanile. "Che dire? Sono davvero contenta", dice al telefono mentre intorno a lei si fa festa. E, per la terza volta, un risultato positivo è arrivato quando c'era in campo una coppia di giocatrici vastesi. Forse ben più di un caso, visto che lo staff tecnico della BCC San Gabriele, con Checchia, Ettore Marcovecchio e Caterina De Marinis, è di primissimo livello. A Cetraro c'era anche Caterina De Marinis che, a fine gara, ha potuto svestire i panni super partes da selezionatrice azzura del beach e gioire per le due ragazze che ha visto crescere. "È un bel risultato per l'Abruzzo e per la BCC San Gabriele. Complimenti alle ragazze, a Maria Luisa e che questo sia da ulteriore stimolo per far crescere il beach volley nella nostra città e nella nostra regione".

Può far festa la delegazione abruzzese che tornerà dalla Calabria con una doppia medaglia. Oltre a quella di Martina Di Santo e Claudia Scampoli c'è quella d'oro conquistata nel maschile di Ceccoli e Cappio. "La cosa più bella di questa manifestazione è stato proprio il clima tra di noi - aggiuge Maria Luisa Checchia -. Siamo stati davvero una squadra, il presidente della federazione abruzzese Fabio Di Camillo e sua moglie sono stati sempre con noi a bordo campo per supportarci. Il beach volley abruzzese esce davvero forte dal Trofeo delle Regioni".

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi