Trofeo delle Regioni, Di Santo e Scampoli in campo per l’Abruzzo - Le due giovani vastesi scelte per la competizione giovanile di beach volley
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 28/07/2015

Trofeo delle Regioni, Di Santo
e Scampoli in campo per l’Abruzzo

Le due giovani vastesi scelte per la competizione giovanile di beach volley

La delegazione abruzzeseAncora una volta sono due giovani pallavoliste vastesi a rappresentare l'Abruzzo al Trofeo delle Regioni di beach volley. Dopo una lunga selezione l'allenatrice della squadra femminile, Maria Luisa Checchia, ha deciso di puntare su due giovani che conosce molto bene: Martina Di Santo e Claudia Scampoli, atlete della BCC San Gabriele Volley. Per Martina Di Santo si tratta della seconda partecipazione alla competizione tricolore giovanile, dopo quella nell'edizione 2013 a Vasto. Per Claudia Scampoli, che ha già partecipato quest'anno al trofeo indoor, è un esordio assoluto. 

"Abbiamo lavorato tanto in preparazione - spiega Maria Luisa Checchia alla vigilia della competizione - e ho scelto Martina e Claudia perchè era la coppia che dava maggiori garanzie. Sono ben assortite e hanno dato il massimo durante gli allenamenti. Ora siamo qui e vediamo di andare il più avanti possibile". Le gare iniziano oggi a Cetraro, provincia di Cosenza, con le due vastesi che dovranno affrontare la coppia del Piemonte nella prima gara del girone. Il beach volley vastese ha sempre regalato gioie quando ha rappresentato l'Abruzzo. Da ricordare sono certamente la vittoria di Laura Delli Quadri e Giada Innocenti nel 2010 e il terzo posto di Gaia Genovesi e Alessandra Di Tizio lo scorso anno. 

L'auspicio è che Martina Di Santo e Claudia Scampoli possano tenere alto l'onore del beach abruzzese e vastese.

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi