Frontale in via Grasceta: sei feriti, tre sono bambini - Tre bambini, due donne ed un ragazzo i feriti finiti in Ospedale
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Cronaca 06/07/2015

Frontale in via Grasceta:
sei feriti, tre sono bambini

Tre bambini, due donne ed un ragazzo i feriti finiti in Ospedale

La Fiat Panda capovoltaUn scontro frontale è avvenuto in via Grasceta a San Salvo. Per cause in via di accertamento da parte delle forze dell'ordine, c'è stato un violento impatto tra una Fiat 500 guidata da un ragazzo che procedeva verso la città ed una Fiat Panda guidata da una donna, con a bordo tre bambini ed un'altra donna, che procedeva verso il mare.

La 500, che nel violento impatto ha perso una ruota, ha poi terminato la corsa tra gli alberi d'ulivo dei campi accanto alla strada. Peggio è andata alla Fiat Panda che, dopo lo scontro, ha svoltato violentemente a destra finendo giù per un tratto di strada scosceso capovolgendosi. Subito sono arrivati i soccorsi, con cinque feriti trasportati al San Pio da Pietrelcina di Vasto mentre per una delle bimbe è stato necessario il trasferimento a Pescara. Ad aiutare i sanitari nelle operazioni di soccorso sono stati i vigili del fuoco del distaccamento di Vasto.

La strada è stata chiusa al traffico dagli uomini della Polizia Municipale di San Salvo e dai carabinieri della Compagnia di Vasto, che si sono occupati di effettuare i rilievi per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi