Tentano di rubare un furgone ma sono costretti a fuggire - Data alle fiamme l’auto rubata utilizzata per la fuga
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 01/07/2015

Tentano di rubare un furgone
ma sono costretti a fuggire

Data alle fiamme l’auto rubata utilizzata per la fuga

L'auto utilizzata per la fugaÈ stata data alle fiamme in contrada Buonanotte l'auto utilizzata questa mattina per tentare il furto di un furgone che trasporta tabacchi.

L'episodio è avvenuto a Vasto Marina, nei pressi dell'hotel Perrozzi, dove il furgone si era fermato per consegnare le sigarette al bar vicino. Secondo una prima ricostruzione, il gruppo di malviventi, formato da quattro persone, avrebbe atteso che l'autista del furgone scendesse dal mezzo, per poi introdursi sul furgone. La banda, però, probabilmente non si aspettava la presenza di un congegno di sicurezza per il quale occorre inserire un codice per avviare il mezzo e così, impossibilitati ad accendere il furgone, lo hanno precipitosamente abbandonato, dandosi alla fuga a bordo di una Mercedes bianca.

Il mezzo utilizzato per la fuga - risultato rubato a San Salvo - è stato poi dato alle fiamme in una zona di campagna poco distante, in contrada Buonanotte, dove presumibilmente i quattro erano attesi da altri complici. L'incendio è stato domato dai vigili del fuoco del distaccamento di Vasto, mentre sul tentato furto indagano i carabinieri della Compagnia di Vasto.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi