Vasto   Cronaca 26/06/2015

Portiere di calcio e bagnino salva
tredicenne che stava annegando

Allarme tra i pilastri del pontile: Michele Leo si tuffa e riporta a riva il ragazzo

"Ho visto la testa del ragazzo che spuntava tra le onde e i pilastri lontani della piattaforma del pontile".

Così Michele Leo, 21 anni, portiere della Vastese e in questa estate bagnino del lido Il Pontile di Vasto Marina, ha avvistato un tredicenne che stava annegando. Michele, che lavora per la cooperativa Aqua Rescue di San Severo, che gestisce tre postazioni a sud del pontile di Vasto Marina (lidi Il Pontile e Circolo Nautico), si è immediatamente tuffato tra le correnti insidiose, salvando la vita al giovanissimo bagnante, che ora è sano e salvo. "Del salvataggio - spiega Gianluca Verrilli - coordinatore di Aqua Rescue -. è stata informata anche la Guardia Costiera di Vasto".

Guarda il video

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti


Video - "Così ho salvato un ragazzo che stava annegando"

Servizio di Michele D'Annunzio - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina



 

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi