Festa dell’Arma, due encomi per il Nucleo Operativo di Vasto - A Chieti consegnati i riconoscimenti per il reparto del tenente Fiorini
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 05/06/2015

Festa dell’Arma, due encomi per
il Nucleo Operativo di Vasto

A Chieti consegnati i riconoscimenti per il reparto del tenente Fiorini

La caserma di piazza Dalla ChiesaSi è svolta questa mattina a Chieti, nella caserma Rebeggiani di Viale Benedetto Croce la cerimonia per il 201esimo anniversario di fondazione dell’Arma dei Carabinieri. Alla presenza del generale Claudio Quarta, comandante della Legione Carabinieri Abruzzo, del prefetto di Chieti Fulvio Rocco De Marinis, e delle autorità civili e militari sono stati consegnati gli encomi ai militari che si sono particolarmente distinti in operazioni di servizio.

Due i riconoscimenti assegnati ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vasto, rispettivamente per il lavoro svolto nell'operazione Car Wash (Vasto giugno 2012/ottobre 2013) e per la risoluzione dell'omicidio Strever (Vasto-Barletta 19/12/2012-27/02/2013).

Il generale Quarta durante la cerimoniaIl primo encomio semplice è stato assegnato al comandante del nucleo, tenente Domenico Fiorini e al maresciallo Vincenzo Biondi, al luogotenente Giovanni Lancia, al maresciallo Raffaele Vitobello e al maresciallo Nicola Mancini.

Il secondo encomio, consegnato dal procuratore capo di Vasto, Giampiero Di Florio, è stato assegnato al tenente Domenico Fiorini, al luogotenente Giovanni Lancia, al maresciallo Vincenzo Biondi, al maresciallo Nicola Mancini, al maresciallo Leonardo Farina, al brigadiere capo Domenico Schena, all'appuntato scelto Claudio Moscara, all'appuntato Gabriele De Ceglia e all'appuntato Vincenzo Buonfiglio.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi