’Formazione civica’, alunni della Spataro in Municipio - 80 studenti accolti dal sindaco Lapenna e dal presidente Forte
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 17/05/2015

’Formazione civica’, alunni
della Spataro in Municipio

80 studenti accolti dal sindaco Lapenna e dal presidente Forte

Gli alunni con Lapenna e ForteOltre 80 alunni della Scuola Primaria "Giuseppe Spataro" di Vasto, accompagnati dai loro docenti, sono stati ricevuti ufficialmente presso la Residenza Municipale nel quadro di un progetto di formazione civica avviata nel corso dell'anno scolastico che sta per chiudere. 

I giovani studenti sono stati ricevuti dal presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Forte, il quale ha fatto gli onori di casa illustrando loro il lavoro che viene svolto all'interno dell'aula "Giuseppe Vennitti" dai rappresentanti eletti del popolo. 

Gli studenti hanno seguito con grande interesse l'illustrazione ed hanno posto domande molto attinenti al tema affrontato. Molto bello e coinvolgente l'incontro con il primo cittadino di Vasto, Luciano Lapenna, accolto in piedi e da un fragoroso applauso da parte degli alunni. Dopo i saluti di rito i giovani studenti vastesi hanno illustrato al Sindaco i problemi della loro scuola ed hanno elencato le loro esigenze. 

“Riteniamo molto importante educare i giovani studenti alla conoscenza e al rispetto delle istituzioni – sottolinea Luciano Lapenna – in questi anni molti giovani studenti delle scuole cittadine sono stati ospitati a Palazzo di Città per accrescere il loro senso civico e renderli consapevoli dell’importanza delle istituzioni locali per il territorio – conclude Lapenna”.  

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi