Festa a Punta Penna, in mare la processione con i pescherecci - Due giorni di appuntamenti per la festa della Madonna di Pennaluca
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


31 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Eventi 09/05/2015

Festa a Punta Penna, in mare
la processione con i pescherecci

Due giorni di appuntamenti per la festa della Madonna di Pennaluca

Il peschereccio con la statua della MadonnaOggi, sabato 9 maggio, alle 15.30 partirà la processione che dalla chiesa di San Paolo apostolo riporterà la statua della Madonna di Pennaluce nella sua chiesetta sulla piana di Punta Penna. È l'avvio dei due giorni di festa nel quartiere portuale in onore della Madonna. Alle 19, dopo l'arrivo della processione a Punta Penna, sarà don Gianni Sciorra a celebrare la messa.

Il giorno centrale dei festeggiamenti è quello di domenica 10 maggio. Alle 8.30 partirà la processione che condurrà la sacra effige all'imbarco su uno dei pescherecci della marineria vastese. Da lì, condizioni meteo permettendo, si snoderà la tradizionale processione delle barche in mare che arriverà fino alla spiaggia di Vasto Marina per poi tornare indietro. Lungo il tragitto verrà anche gettata una corona d'alloro in mare per rendere omaggio ai caduti. 

Al rientro in porto la statua tornerà, accompagnata dai fedeli, verso la chiesa per la celebrazione della messa all'aperto, ai piedi del maestoso faro. In serata il concerto dei Life, band pop-rock con Michael Zappitelli (voce), Stefano De Libertis (tastiere), Andrea Di Risio (chitarra), Stefano Scurti (basso) e Davide Furia (batteria).

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi