Visita e panoramica gratuita! CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Casalbordino   Ambiente 21/04/2015

"Fermiamo la deriva petrolifera",
incontro a Casalbordino

Venerdì l’incontro pubblico in vista della manifestazione del 23 maggio

La locandina dell'eventoVenerdì 24 aprile alle ore 21 presso la Biblioteca comunale in piazza Garibaldi a Casalbordino si terrà un incontro pubblico dal titolo "Fermiamo la deriva petrolifera d'Abruzzo". L'incontro sarà incentrato sulle ragioni del no ad Ombrina Mare 2 e alla deriva petrolifera dell'Abruzzo e dell'Adriatico e della manifestazione del 23 maggio prossimo a Lanciano.



Interverranno Augusto De Sanctis, del Forum Abruzzese dei Movimenti per l'Acqua, e Luigi Iasci (A Sud - Zona Ventidue).

"Dopo il recente parere positivo della Commissione VIA (Valutazione d'Impatto Ambientale) nazionale al progetto Ombrina Mare 2 - spiegano gli organizzatori - la mobilitazione popolare, che due anni fa portò a Pescara oltre 40mila persone, non si è fermata e anzi si sta rilanciando con una nuova grande manifestazione, che si terrà a Lanciano il 23 maggio, e tante altre iniziative che si stanno organizzando in assemblee ed incontri in tutta la Regione. Gli abruzzesi hanno già scelto da anni: non vogliono Ombrina e le trivelle ma il Parco Nazionale della Costa dei Trabocchi, il mare pulito, un’economia agroalimentare di qualità, la valorizzazione turistica e culturale del territorio, un modello di sviluppo compatibile con la natura e non accetteranno alcuna decisione imposta dall’alto, arrogante e coloniale, ma al contrario pretendono con forza che siano i cittadini stessi a decidere; la terra e il mare sono patrimonio di tutti, e non dei colossi finanziari, né tanto meno dei ministeri romani, che vorrebbero trasformare la nostra meravigliosa regione, terra dei parchi, in un distretto minerario".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi