San Salvo prima nella graduatoria provinciale "Abruzzo inclusivo" - Magnacca: "Il bando ci consentirà per 8 mesi di sostenere persone in difficoltà"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Attualità 18/04/2015

San Salvo prima nella graduatoria
provinciale "Abruzzo inclusivo"

Magnacca: "Il bando ci consentirà per 8 mesi di sostenere persone in difficoltà"

Il Comune di San SalvoIl Comune di San Salvo è riuscito ad aggiudicarsi la prima posizione assoluta per la provincia di Chieti nel bando "Abruzzo inclusivo" predisposto dalla Regione Abruzzo. Comune capofila nell’ambito sociale “Costa Sud”, l’amministrazione comunale si è visto riconoscere l’impegno e la validità del progetto presentato nell'ambito dell'inclusione sociale e capacità di individuare opportunità di occupazione in particolare per le fasce più deboli. "Abruzzo inclusivo" è riservato a soggetti inoccupati o disoccupati con più di 45 anni di età, a donne vittime di violenza, alle fasce deboli (disabili fisici o psichici, a persone in condizione di indigenza.

"Grazie all’impegno e alla competenza del personale in servizio nell’assessorato alle Politiche sociali – ha commentato il sindaco Tiziana Magnacca – siamo stati bravi e soprattutto preparati nel rispondere al bando 'Abruzzo inclusivo' che ci consentirà di sostenere economicamente per 8 mesi persone in condizione di fragilità e di disagio sociale e con svantaggio socio occupazionale. Come linea di condotta di questa amministrazione comunale la graduatoria terrà conto della composizione del nucleo familiare, della situazione economica e patrimoniale del richiedente, dell’anzianità di disoccupazione e della condizione di invalidità". Con apposito bando pubblico verranno resi noti i termini e le modalità di adesione per presentare idonea domanda.

"Il nostro costante e continuo impegno per le fasce più svantaggiate - ha aggiunto l'assessore alle Politiche sociali Maria Travaglini - ci consentirà, attraverso specifica attività riabilitativa, di conseguire l’obiettivo di inclusione e dell’integrazione sociale delle persone selezionate per questo progetto".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi