Danni del maltempo, Magnacca: "In attesa di segnali da Regione" - Il primo cittadino polemico nei confronti del governatore D’Alfonso
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Politica 25/03/2015

Danni del maltempo, Magnacca:
"In attesa di segnali da Regione"

Il primo cittadino polemico nei confronti del governatore D’Alfonso

Allagamento alle Nereidi

Una stoccata polemica al presidente della Regione Abruzzo per non aver visitato i luoghi colpiti dall'ondata di maltempo a San Salvo. Il sindaco Tiziana Magnacca esprime il suo dissenso all'indomani del governatore nell'Alto Vastese [il video]. "Tra i sopralluoghi che il governatore Luciano D’Alfonso sta facendo in gran parte dei luoghi della nostra regione colpiti da eventi calamitosi – commenta il sindaco – non era prevista una visita nella nostra città e nella zona della marina, dove si sono contati danni per l’esondazione del torrente Buonanotte. Ieri mattina era nell’alto Vastese ma evidentemente per tornare a L’Aquila avrà preferito un altro percorso evitando il litorale di San Salvo".

In una nota del Municipio si legge come "ad oggi, a parte il tavolo tecnico organizzato lo scorso 13 marzo a San Salvo dalla nostra Amministrazione comunale, non siamo stati convocati né contattati dalla Regione per verificare la fattibilità di un intervento serio e strutturale sul torrente Buonanotte. Solo il tempestivo intervento dell’Amministrazione comunale e il sacrificio dei cittadini e dei volontari della Protezione civile e dei Vigili del fuoco ha consentito la gestione dell’emergenza. Ad oggi nessun intervento di pulizia e di bonifica è stato ancora fatto al corso del torrente Buonanotte. Siamo preoccupati perché resta alto il rischio, in caso di nuove e violenti piogge, che ciò che è accaduto possa ancora ripetersi".

Il sindaco aggiunge: "A nessuno dell’amministrazione regionale è interessato verificare personalmente i danni.  Sicuramente una vicinanza anche fisica avrebbe dato un senso maggiore di presa coscienza e concretezza rispetto al dramma vissuto dai miei concittadini. Restiamo in attesa di un segno di vitalità da parte della Presidenza della Regione Abruzzo per la nostra città e per territorio del vastese interessato dalla calamità dello scorso 5 e 6 marzo" conclude il sindaco Magnacca.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi