CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Sport 17/03/2015

Un brutto lunedì per le squadre
locali, Vasto Calcio al comando

Capolista del giorne chietino Juniores il Vasto Calcio che vince 3-0 a Tre Ville

La delusione di Colitto e compagniIl lunedì pomeriggio targato Juniores d’Elite ha visto scendere in campo le quattro squadre locali nelle tre sfide in programma. La prima- per importanza vista la classifica- ha segnato una battuta d’arresto, seppur con un pareggio, dell’U.S. San Salvo nella lotta al primato. I ragazzi di mister Di Nardo in casa contro la D’Annunzio Marina non vanno oltre lo zero a zero, regalando alla capolista Renato Curi Angolana (vincente 4-1 a Miglianico) la possibilità di portarsi a più cinque lunghezze dai biancoblu. Un passo falso che non giova certo all’obiettivo che la scorsa settimana sembrava poter essere alla portata dei sansalvesi e che ora, a tre giornate dal termine, risulta un po’ più lontano: la vittoria del campionato. Certamente in questa fase conclusiva potrebbe accadere di tutto, ma l’U.S. San Salvo non può permettersi di sbagliare ancora, sempre se non sia troppo tardi.

Brutte notizie anche per il Vasto Marina di mister Baiocco che, all’indomani del ritorno ai tre punti dei senior contro il Sulmona, con una rosa per metà utilizzata in prima squadra, a Sambuceto subisce una sconfitta per 2-0, rimanendo con l’uomo in meno per diversi minuti della partita. Passati in svantaggio al terzo minuto a causa di un rigore dubbio assegnato ai padroni di casa, i vastesi cercano di pareggiare a tutti i costi, giocandosi anche la carta Monachetti (autore di una doppietta in Eccellenza il girono prima) nei minuti finali. L’1-1 non arriva, mentre il 2-0 sì, durante il secondo minuto di recupero. Ancora troppe difficoltà per i vastesi, che pagano dazio all'utilizzo di molti giovani della juniores in prima squadra, fattore che allo stesso tempo favorisce la crescita di quest' ultimi.

Infine arriviamo al match più sentito della settimana, quello tra il Cupello Calcio- in cerca di una rivincita vista la sconfitta con il medesimo avversario in Eccellenza, ma anche con la voglia di rifarsi dopo le ultime giornate non brillanti in campionato- e la Vastese, rimaneggiata dalle tante assenze e dagli infortuni. Una partita molto combattuta, rovinata da alcuni episodi di nervosismo negativi ed un arbitraggio per niente all’altezza. Al termine dei novanta minuti il risultato finale parla di un 3-3 che fa molto comodo ai ragazzi di mister Di Martino, ben poco invece a Marchioli e compagni. Ancora una volta in vantaggio (3-1), i cupellesi si sono fatti recuperare (partita per alcuni versi foto-copia di quella di due settimane fa contro il Delfino Flacco Porto al comunale). Sia al termine del primo tempo- battibecchi e scambi di insulti tra due giocatori avversari- che a fine partita- ‘paroloni’ e qualche schiaffetto volato, con l’intervento dei dirigenti per dividere le due squadre ed evitare la rissa- il nervosismo ha regnato sovrano, scadendo in una diatriba inutile ed infantile.

La partita- Dopo il minuto di silenzio in onore dell’arbitro di lega Pro scomparso la scorsa domenica, ha inizio una sfida che si accende l'esultanza di Cinalli dopo il suo formidabile golsin dalle prime battute. La prima occasione è di Luciano per il Cupello. Dalla tre quarti il giovane attaccante rossoblu si dirige verso l’area e dal limite calcia un tiro che però termina out. Passano otto minuti e D’Adamo batte una punizione da fuori area, ma il tiro del difensore vastese è troppo centrale. Un minuto dopo il Cupello risponde con Rossi, in volata verso l’area scaglia il pallone fuori. Al 28’, dopo una fase d’installo tra le due formazioni, Del Borrello su un calcio d’angolo dei vastesi riesce a toccare il pallone, ma la sfera non centra la porta. La serie di botta e risposta continua e premia i cupellesi. Dall’altra parte Luciano riesce a sfruttare la ribattuta di Larsami sul tiro di Rossi (c’è tanto merito suo nel gol) e la infila in rete (1-0). Mister Panfilo Carlucci dalla tribuna fa segno ai suoi colleghi di voler adottare qualche cambio ed il Cupello dal 4-3-3, passa ad un 4-2-3-1. Dopo sette minuti dall’esultanza dei casalinghi, arriva il pareggio ospite. D’Angelo in area salta l’uomo dalla sinistra e a pochi passi dalla porta calcia, segna ed esulta. Gran bella azione personale per il biancorosso (1-1). Passano due minuti e arriva il gol dell’ex. Di Croce sfrutta un cross in area trovando l’aggancio vincente (2-1). Ad un minuto dal gol del vantaggio, Luciano si rende pericoloso con un tiro appena in area che vede la sfera uscire di un soffio fuori. Duplice fischio e squadre negli spogliatoi. Prima di entrare nei rispettivi spogliatoi, piccolo battibecco tra due giocatori, terminato con qualche ‘parolina’ di troppo volata tra le due squadre.

Nella ripresa la partita si accende ulteriormente e mentre i vastesi se la prendono con l’arbitro, il proprio portiere commette un errore su un rinvio e Luciano da centro campo stoppa la palla, calcia e beffa un Larsami fuori dai pali (3-1). Esultanza di gruppo per la compagine di casa. Sembra fatta per il Cupello, ma così non è. Al 22’ infatti Cinalli s’inventa un gol strepitoso. Dalla destra fa partite un tiro precisissimo che s’infila dove Capitoli non può arrivare. Grande soddisfazione per il giovane giocatore biancorosso, accompagnata da un’esultanza ‘sui generis’ della panchina (3-2). Al 25’ Nanni prova a chiuderla, ma il suo colpo di testa esce di poco out. Così al 28’ D’Angelo decide di mettere i conti alla pari e in area anticipa tutti, realizzando un 3-3 non pronosticabile sino a dieci minuti prima. I minuti Nervosismo a fine partita tra le due squadresuccessivi sono caratterizzati da un Cupello in cerca del sorpasso. Al 35’ Di Croce spreca a tu per tu con il portiere. Un minuto più tardi l’arbitro non vede un fallo da rigore evidentissimo del portiere vastese che con le braccia blocca l’incursione in area dell'attaccante cupellese. Al 40’ ancora Cupello in avanti con Di Croce che in area non trova la forza di calciare e cade a terra, stremato. Terminano anche i quattro minuti di recupero e arriva il triplice fischio. Il Cupello spreca, la Vastese ci crede e ottiene un punto conquistato con forza d’animo e carattere. Non ci sono scusanti per i padroni di casa (nonostante il rigore negatoli) perché non è la prima volta che i ragazzi di mister Panfilo Carlucci, avanti, si fanno recuperare. 'Errare è umano, perseverare però è diabolico', logorante e non ti permette, poi, di potertela giocare con le squadre al vertice. Questo i giovani giocatori rossoblu lo stanno pagando sulla propria pelle e, guardando al pareggio casalingo dei sansalvesi, il rammarico è doppio. Poi, per quanto riguarda gli episodi di fine gara- battibecchi tra giocatori avversari, ‘paroloni’ gratuiti, rissa sfiorata e l’intervento dei dirigenti e allenatori a separare ed evitare l’azzuffata- sarebbe meglio evitare che accadano queste situazioni. Se la Vastese può ritenersi soddisfatta del risultato di ieri, le altre tre squadre locali non hanno vissuto un lunedì pomeriggio positivo.

Tutti i risultati
Acqua e Sapone-Delfino Flacco Porto 4-2
Cupello-Vastese 3-3
Folgore Sambuceto-Vasto Marina 2-0
Francavilla-River Casale 2-3
Miglianico-RC Angolana 1-4
Sant’Anna-Spal Lanciano 2-5
S. Salvo-D’Annunzio Marina 0-0
La classifica aggiornata
Renato Curi Angolana 49
San Salvo 44
Cupello 41
Francavilla 37
River Casale 37
Spal Lanciano 36
Vasto Marina 34
Folgore Sambuceto 33
Il Delfino Flacco Porto 32
Acqua e Sapone 29
Vastese 27
Miglianico 22
D’Annunzio Marina 21
Sant’Anna 12

Juniores provinciale- Per quanto concerne il campionato Juniores girone chietino, il Vasto Calcio si attesta capolista sola al comando del girone. Sul campo del Tre Ville i vastesi sono riusciti ad imporsi 3-0 grazie alle reti di Daniele Fabrizio, Stefano La Penna e Simone Belfiore. Quella di ieri è la tredicesima vittoria stagionale per una squadra che sta vivendo un periodo davvero buono. Vince anche il Casalbordino (1-0 in trasferta contro Fara San Martino).

Tutti i risultati
Fara S. Martino-Casalbordino 0-1
Maiella Calcio-Villa Santa Maria 3-2
Mario Tano-Fossacesia 2-0
Tre  Ville-Vasto Calcio 0-3
Valle del Foro-S. Vito 1-3
Virtus Ortona-Sporting Casoli 2-2
La classifica aggiornata
Vasto Calcio 41
S. Vito 38
Mario Tano 38
Casalbordino 36
Virtus Ortona 32
Fossacesia 31
Sporting Casoli 30
Maiella Calcio 22
Villa S. Maria 17
Valle del Foro 15
Tre Ville 13
Fara San Martino 7
Real Caldari 1

Guarda le foto

di Silvio Laccetti (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi