Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Pollutri   Ambiente 11/03/2015

Efficienza energetica, 3 milioni
per 47 comuni con il bando Elena

Il presidente Pupillo: "Stiamo rispondendo alle esigenze di risparmio energetico"

Efficienza energeticaSono Fraine, Fresagrandinaria, Furci, Lentella, Pollutri, San Buono, Scerni, Torrebruna e Tufillo i centri del vastese coinvolti nel bando Elena, che prevede circa 3 milioni di euro di investimenti per la riqualificazione energetica dei sistemi di pubblica illuminazione; il bando scadrà il prossimo 14 aprile. Oltre ai comuni del vastese, coinvolto altri centri della Provincia: Archi, Bomba, Borrello, Bucchianico, Canosa Sannita, Castel Frentano, Civitaluparella, Civitella Messer Raimondo, Colledimacine, Colledimezzo, Fallo, Filetto, Gamberale, Gessopalena, Lama dei Peligni, Lettopalena, Miglianico, Montebello sul Sangro, Monteferrante, Montelapiano, Montenerodomo, Palombaro, Pennadomo, Pennapiedimonte, Petraferrazzana, Pretoro, Quadri, Roccamontepiano, Roccascalegna, Roio del Sangro, Rosello, Sant’Eusanio del Sangro, San Martino sulla Marrucina, Taranta Peligna, Torino di Sangro, Torricella Peligna, Treglio e Villa Santa Maria. 

Si tratta del secondo bando di gara dedicato alle reti di pubblica illuminazione. Il precedente, pubblicato nel corso del 2014, ha riguardato altre venti municipalità del territorio teatino ed è stato recentemente aggiudicato ad una E.S.Co (società di servizi energetici) locale, che ha proposto investimenti complessivi in efficientamento energetico per 9,7 milioni di euro (iva inclusa) con una percentuale media di efficienza elettrica garantita di oltre il 50%. 

"Stiamo procedendo per portare a compimento efficacemente tutti i passaggi previsti dal Programma Elena – ha sottolineato il presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo, in un incontro svoltosi alcuni giorni fa con referenti istituzionali e tecnici dei comuni coinvolti nel bando – in modo da venire incontro alle esigenze di risparmio energetico delle municipalità interessate. Dobbiamo ovviamente tenere conto anche delle specifiche complessità di un progetto innovativo come questo. Il precedente bando di gara per la pubblica illuminazione ha comunque ottenuto un ottimo riscontro e siamo fiduciosi sulla risposta del mercato delle E.S.Co. sia in merito al bando appena pubblicato che rispetto agli altri in programma nei prossimi mesi".

La procedura attualmente in corso è volta alla selezione di una E.S.Co. per l'affidamento in concessione dell'esecuzione di interventi di efficientamento energetico, inclusi i servizi di progettazione, realizzazione, conduzione e manutenzione, messa in sicurezza e adeguamento normativo degli impianti.  La concessione riguarda due distinti lotti comprendenti complessivamente circa 20mila punti luce suddivisi in 47 comuni della Provincia di Chieti. L'affidamento ha lo scopo di ottenere una riduzione minima dei consumi energetici sugli impianti comunali di illuminazione pubblica complessivamente considerati, pari almeno al 30% rispetto ai consumi energetici attuali.

L'importo complessivo degli interventi di riqualificazione energetica previsti dal bando appena pubblicato, necessari altresì ad ottenere la riduzione minima dei consumi richiesta, è stimato in 2,8 milioni di euro, ripartiti equamente nei due lotti (1,4 milioni ciascuno). I costi attuali indicativi di approvvigionamento energetico ammontano a oltre 1,2 milioni di euro annui, mentre quelli di conduzione e manutenzione ammontano a 172mila euro annui.

La copertura finanziaria è formata per il 75% da finanziamenti a tasso favorevole messi a disposizione dalla BEI (Banca Europea per gli Investimenti), da erogare tramite intermediazione finanziaria alla E.S.Co. aggiudicataria; il rimanente 25% dovrà essere allocato in equity dalla stessa E.S.Co. concessionaria. La durata massima del contratto è pari a 180 mesi, comprensiva dei tempi previsti per la realizzazione degli interventi di riqualificazione energetica sui sistemi di pubblica illuminazione.

Per maggiori informazioni sul progetto Chieti Towards 2020 – Programma ELENA e sui relativi bandi è possibile consultare il sito web della Provincia (clicca qui).

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi