Educare e crescere nella legalità, online il video contro la droga - Prosegue il progetto finanziato con fondi per la Sicurezza e Legalità della Regione
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Attualità 09/03/2015

Educare e crescere nella legalità,
online il video contro la droga

Prosegue il progetto finanziato con fondi per la Sicurezza e Legalità della Regione

Un'immagine dal videoLuigi De Meo, Andrea Artese e Flavia Venditti, ragazzi di San Salvo che frequentano l’Istituto d’Istruzione Superiore R. Mattioli, e Monica Conti; questi i protagonisti del sesto video della campagna di sensibilizzazione alla legalità del progetto Educare per crescere nella legalità realizzato dal Comune di San Salvo, attraverso l’utilizzo dei fondi per la Sicurezza e legalità della Regione Abruzzo.

L'ultimo lavoro, curato dalla Cooperativa Nuova Solidarietà, tratta il tema della legalità e della droga; come spiegato dagli uffici comunali, il video "pone l’accento su un problema diffuso soprattutto tra i giovani e, molto probabilmente, concorre a creare le condizioni di illegalità nella nostra cittadina. L’attività investigativa delle forze dell’ordine evidenzia come una buona parte dei reati che si commettono anche a San Salvo sono da collegare in qualche modo collegata all’abuso di sostanze stupefacenti: furti negli appartamenti, furti nei negozi, scippi sono principalmente compiuti da ragazzi alla ricerca di denaro facile per acquistare la dose. Questo video vuole lanciare un messaggio rivolto soprattutto ai giovani: 'Alle droghe… io dico no', perché attraverso la scelta personale si può evitare di cadere in questa terribile trappola".

Legalità e droga from Nuova Solidarietà on Vimeo.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi