Vasto   Ambiente 14/02/2015

Perimetro del Parco,
il sì degli ambientalisti

La Costituente della Costa teatina giudica positiva la proposta di De Dominicis

Vasto: un tratto del litorale che farà parte del Parco della Costa teatina"La Costituente per il Parco della Costa teatina ritiene positivo l'incontro odierno delle associazioni e dei portatori d'interesse col commissario ad acta, Pino De Dominicis, incaricato di preparare una proposta di perimetrazione e zonizzazione del Parco nazionale della costa teatina". Commenti positivi quelli espressi dal comitato che raggruppa associazioni ambientaliste, operatori turistici, agricoltori, cantine, sindacati e pubblici amministratori. Sembra giunto, finalmente a una svolta il complesso iter che, a dieci anni dalla dismissione della ferrovia litoranea, sostituita con una nuova linea che si snoda più all'interno, dovrà portare all'effettiva realizzazione dell'area protetta comprendente tutta la riviera della provincia di Chieti.

"De Dominicis - racconta Lino Salvatorelli, portavoce della Costituente per il Parco della Costa teatina -  ha esposto la propria proposta, scaturita dagli incontri con gli amministratori locali e dalle osservazioni che il Ministero aveva fatto alle precedenti proposte della Regione Abruzzo.
Ad una prima analisi ci sembra che abbia ottenuto una buona sintesi tra i diversi interessi.
Come Costituente avremmo voluto che il Parco includesse una porzione maggiore di territorio, ma accettiamo la proposta del commissario, perché siamo convinti che la pianificazione del territorio debba avere la maggiore adesione possibile e, soprattutto, che sarà il Parco stesso ad attirare nuove richieste di adesione. Ad oggi riteniamo che la proposta, fatte alcune piccole modifiche, di cui alcune già esposte nell'incontro odierno, debba essere inviata al più presto al Ministero per il decreto definitivo, in modo che gli operatori del turismo e dell’agricoltura possano utilizzare il richiamo del Parco Nazionale già dalla prossima stagione. A questo riguardo, dopo tanti ritardi, apprezziamo sia la velocità con la quale il commissario De Dominicis ha finora operato, che la sua intenzione di terminare il lavoro entro la prossima estate".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi