Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 13/02/2015

Latitante straniero arrestato dai
carabinieri in piazza Rossetti

L’operazione portata a termine questa mattina a Vasto

Il momento dell'arrestoÈ stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vasto, Virlan Cornel Mitu, destinatario di mandato d’arresto europeo emesso dalla Romania per reati vari. Era stata la Direzione della Polizia Criminale del Ministero degli Interni ad inviare specifica segnalazione all'Arma, poichè vi erano segnali che l'uomo si fosse rifugiato a Vasto. 

Così da qualche giorno i carabinieri si erano messi sulle sue tracce e questa mattina, alle prime luci dell'alba, lo avevano identificato mentre si trovava in via Tobruk insieme a due suoi connazionali. A quel punto è partito l'inseguimento che si è concluso nei pressi di piazza Rossetti, qualche minuto prima delle 8. Due auto dei carabinieri sono riuscite a bloccare l'Alfa Romeo nera su cui si trovavano gli stranieri e trarre in arresto Virlan Cornel Mitu. Dovrà scontare anni 3 di reclusione per cumulo di più delitti. 

"A seguito del suo fermo - spiega una nota del Comando provinciale di Chieti-, Virlan veniva associato presso la Casa Circondariale di Vasto a disposizione della Corte d’Appello di L’Aquila competente territorialmente per la convalida sul mandato d’arresto europeo". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi