Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   L'angolo dei lettori 07/02/2015

Fogne insufficienti, "costanti
disagi e cattivi odori"

La segnalazione dei residenti di corso Mazzini, nella zona di via Catone

L'autospurgo in azioneQuella che vivono i residenti di un tratto di corso Mazzini, nella zona antistante la salita di via Catone, è una situazione di disagio che va avanti da tempo. "La rete fognaria di cui ci serviamo - scrive Laura Stivaletta- risale ormai ad anni e anni fa, non era certo stata pensata per sostenere l' ampliamento edilizio degli ultimi decenni.

Periodicamente, per tamponare il disagio, viene chiamato l'autospurgo. La conseguenza è che il fiume di acqua putrida e maleodorante nel corso delle operazioni si riversa sulla strada, una delle più trafficate di Vasto. Il cattivo odore, ovviamente, entra anche nelle case".

Dai residenti del quartiere più volte sono state fatte sollecitazioni alla Sasi, la società che gestisce la rete fognaria in città. "Ma la situazione non è cambiata di una virgola. Le foto inviate sono di ieri pomeriggio. Non c'è stata neanche la pioggia, che rende ancora più critico il problema, ma l'autospurgo è dovuto comunque intervenire con le conseguenze che dalle foto si possono ben immaginare".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi