San Salvo   Politica 04/02/2015

Porto turistico, Ssd contro
le "chiusure" del centrodestra

Le precisazioni del gruppo di Marchese sul voto contrario in Consiglio comunale

Gabriele MarcheseC'era l'approvazione del progetto per "la realizzazione di strutture a servizio delle attività diportistiche Soc. Le Marinelle – Approvazione proposta di variante al Prg: provvedimenti" al centro dell'ultimo Consiglio comunale di San Salvo. Dall'opposizione, riguardo la votazione in merito, arrivano alcune precisazioni: "Il gruppo di San Salvo Democratica in Consiglio comunale ha espresso una posizione articolata e di non contrarietà al completamento del porto stesso. Anzi rivendichiamo con orgoglio l'averlo realizzato e quanto di buono fatto fino ad oggi, dotandoci di una infrastruttura che in tanti ci invidiano. Ssd ha sostenuto che insieme alla realizzazione delle strutture commerciali previste nell'attuale progetto, andavano realizzate anche quelle che rendevano più funzionali i servizi del porto stesso. Ci riferiamo alla realizzazione della stazione di servizio, della gru per l'alaggio delle barche, della officina per le riparazioni, di un idoneo spazio per il cantiere nautico, e altro. La maggioranza di centrodestra che governa il Comune ha scelto un'altra strada che è quella di fare cassa e far realizzare le strutture commerciali. San Salvo Democratica ha sostenuto che quando un bene pubblico (di tutti i cittadini) come il demanio marittimo si mette a disposizione di pochi, gli stessi devono farsi carico di dare servizi alla collettività. Siamo convinti che il porto ha bisogno di risorse".

Da qui la richiesta di rinvio del punto all'ordine del giorno di qualche settimana, "per fare due cose: lavorare a trovare gli equilibri per completare il porto definitivamente, sia per le strutture di servizio che per quelle commerciali e avere un coinvolgimento di tutti i soci del porto, parte pubblica, cooperativa, circolo nautico e soci privati. Tutto questo perché, ad oggi non vi è stato nessun coinvolgimento degli attori sopra richiamati. Il sindaco, anziché aprirsi al confronto e al dialogo, ha accusato le opposizioni di non volere il bene della città. Questa chiusura del centrodestra, nostro malgrado, ci ha costretti a votare contro. Hanno scelto la strada del fare cassa senza completare il porto, mettendo a disposizione di pochi privati il bene di tutti i cittadini. San Salvo Democratica si adopererà fino in fondo, affinché questa impostazione possa essere corretta e si augura che possa prevalere il buon senso e la ragione".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi

       

      Chiudi
      Chiudi