Gli alunni della scuola Martella a lezione dal dottor Di Prinzio - Una mattinata dedicata alla conoscenza dell’apparato scheletrico
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 17/01/2015

Gli alunni della scuola Martella
a lezione dal dottor Di Prinzio

Una mattinata dedicata alla conoscenza dell’apparato scheletrico

La lezione del dottor Di PrinzioGli alunni delle classi quinte della scuola primaria Luigi Martella di Vasto, dell'istituto comprensivo Rossetti guidato dalla dirigente Maria Pia Di Carlo, hanno vissuto ieri una mattinata dedicata alla conoscenza del corpo umano. Ospite d'eccezione è stato il professor Enzo Di Prinzio, primario del reparto ortopedia del San Pio da Pietrelcina di Vasto, che ha tenuto una interessante e coinvolgente lezione sull'apparato scheletrico. "È stato il primo di una serie di incontri nello studio del corpo umano -hanno spiegato le insegnanti di scienze -. Gli alunni hanno partecipato con attenzione e interesse alla lezione del professor Di Prinzio che, con tanto di scheletro al seguito, ha saputo coinvolgerli per spiegare loro nomi e funzioni". Nei prossimi mesi proseguiranno gli incontri dei ragazzi, in particolare delle quinte, con medici ed esperti per una conoscenza davvero accurata del corpo umano.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi