Rubano un’auto e la lasciano sulla spiaggia vicino al pontile - Disavventura a lieto fine per l’ex presidente della Consulta giovanile
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 12/01/2015

Rubano un’auto e la lasciano
sulla spiaggia vicino al pontile

Disavventura a lieto fine per l’ex presidente della Consulta giovanile

Vasto MarinaEra a Vasto Marina per una serata con gli amici, Francesco Del Viscio, ex presidente della Consulta giovanile di Vasto, quando - dopo aver parcheggiato l'auto ed essere entrato in un pub - ha ricevuto una singolare telefonata. Un amico, infatti, gli chiedeva per quale stramba ragione avesse portato l'auto sulla spiaggia. L'ex presidente della Consulta, naturalmente, si è recato al parcheggio dove aveva lasciato l'auto e si è reso conto che era stata rubata. A quel punto è andato nel punto indicato dall'amico, un tratto di spiaggia nei pressi del pontile di Vasto Marina, e in effetti ha riconosciuto la propria auto che evidente era stata rubata e poi lasciata in mezzo alla spiaggia.
Nonostante il lieto fine, per aver ritrovato l'auto, l'ex presidente della Consulta ha avuto non pochi problemi a tirar fuori il mezzo dal tratto di arenile; l'auto, infatti, si era infossata e sono state necessarie diverse ore di lavoro per rimuoverla.
L'episodio è accaduto questa notte e stamattina l'ex presidente della Consulta si recherà dai carabinieri per sporgere denuncia. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi