Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


17 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 09/01/2015

Sorprende il ladro in casa e
lo insegue facendolo arrestare

L’episodio avvenuto alcuni giorni nella zona sud della città

foto repertorioÈ finito con un arresto l'ennesimo tentativo di furto in appartamento a Vasto. L'episodio è avvenuto qualche giorno fa nella traversa interna di via San Michele. Erano circa le 14.30 quando due stranieri si sono introdotti in un appartamento, cercando di mettere a segno il loro furto. Con l'ausilio di un trapano volevano portare via la cassaforte ma i loro piani crimonosi sono andati a monte quando il proprietario dell'appartamento ha fatto rientro nello stabile insieme ad un suo familiare, allertati da una condomina che aveva sentito i rumori sospetti.

I malviventi hanno tentato la fuga ed uno dei due è riuscito a far perdere le sue tracce. L'altro, invece, è stato raggiunto dal proprietario dell'abitazione mentre tentava di scavalcare la recinzione che separa via San Michele da via delle Gardenie. Il ladro è rimasto così bloccato sulla rete di recinzione, nonostante avesse un coltello con sè e avesse tentato di divincolarsi afferrando lo specchietto retrovisore di un furgone parcheggiato dall'altro lato della strada. Scattato l'allarme sul posto sono arrivate le forze dell'ordine, con i carabinieri della Compagnia di Vasto che hanno acciuffato il ladro e lo hanno tratto in arresto. Ieri mattina il processo presso il Tribunale di Vasto con il giudice che ha condannato lo straniero a 10 mesi di carcere, pena sospesa, e il pagamento di una sanzione. L'uomo è stato rimesso in libertà.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi