Bidone di sostanze nocive trovato sulla spiaggia di Termoli - Contenitore di solvente a riva, allarme degli ambientalisti
 
Termoli   Ambiente 05/01/2015

Bidone di sostanze nocive trovato
sulla spiaggia di Termoli

Contenitore di solvente a riva, allarme degli ambientalisti

Il contenitore trovato sulla spiaggia di TermoliUn bidone con sostanze nocive della Baker Hughes srl di Cepagatti, la multinazionale che opera nel settore prospezioni geologiche e servizi alle aziende produttrici di acquedotti e gasdotti, è stato scoperto sulla spiaggia di Termoli da alcuni passanti: si tratta di un grosso contenitore dove c'è un solvente per asfaltene, componente molecolare del petrolio greggio. Una giovane, avvicinandosi, è stata subito colta da malessere e bruciore alla gola.

È polemica a Termoli tra la popolazione: il ritrovamento è al centro di attenzione degli ambientalisti del luogo.

Sulla vicenda il consigliere comunale di LiberaTermoli Paolo Marinucci ha annunciato una informativa in commissione ambiente al comune di Termoli e non esclude una interrogazione al sindaco. "Saremo in allerta e chiederemo la documentazione per capire cosa sia successo - ha commentato Marinucci -. Ci sono molti aspetti da chiarire: se il contenitore e' ancora pieno, se e' stato sversato del liquido, se esistono delle responsabilità in questa vicenda".

ANSA

Commenti




 

     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi