Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


19 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   L'angolo dei lettori 27/12/2014

In largo Cristina Rossetti
"da giorni liquami maleodoranti"

La segnalazione di un residente per un problema che non si risolve

Largo Cristina RossettiQueste brevi righe per segnalare la disdicevole situazione rilevabile a  Largo Cristina Rossetti, piazzetta distante un centinaio di metri dall’Ospedale civile di Vasto. Da circa 12 giorni (ma il fenomeno si era manifestato già a fine agosto) un rivolo pressochè incessante di acque maleodoranti  fluisce dalla parte alta alla parte bassa della piazzetta, creando una sorta di larga pozzanghera all’angolo di Via Camillo Manzitti, per defluire poi  verso l’innesto della piazzetta su Via Ciccarone.

Nei giorni scorsi più d’un residente  l’ha fatto presente – diligentemente e con pregevole senso civico – sia a voce, sia per iscritto, a vari organismi pubblici, inclusi il Comando di polizia municipale e l’Ufficio  Servizi del Comune, dunque il fenomeno è noto. Di questa fastidiosa problematica venne, da  subito, informato anche l’Ufficio di Igiene pubblica del Dipartimento di prevenzione Asl.

Centinaia di persona transitano a piedi nella piazzetta, dirette per lo più al vicino “Ospedale San Pio” dove accedono dopo aver calpestato quei liquami. Anch’io ieri sera, notte di Natale 2014, ho attraversato la piazzetta facendo lo slalom tra i rivoli che formano la pozzanghera, affondandovi inevitabilmente le suole delle scarpe.

Così scriveva Ernest Hemingway qualche decennio fa: <E le stelle stanno a guardare>.
Le stelle guardano, gli uomini guardano.
<Pànta rèi, cioè “tutto scorre”>, affermava Eraclito di Efeso nel V secolo a.C.

Anche i liquami maleodoranti di Largo Cristina Rossetti.
Anche stanotte, notte di Natale 2014.
Buon Natale alla città e al mondo.

Si allega immagine fotografica.

Paolo De Stefanis
Vasto, Italia.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi