I ragazzi di Gissi intervistano la centenaria Amalia Bologna - A settembre nonna Amalia ha compiuto 101 anni
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Gissi   Personaggi 21/12/2014

I ragazzi di Gissi intervistano
la centenaria Amalia Bologna

A settembre nonna Amalia ha compiuto 101 anni

Amalia BolognaLa signora Amalia Bologna è nata il 30 settembre 1913 a Carpineto Sinello. Si è sposata a Gissi nel 1933; ha avuto un figlio che è morto nel 1938 e una figlia del 1941 con la quale vive ancora, ormai da più di cinquant’anni. Nonna Amalia ha festeggiato, lo scorso settembre, 101 anni con la famiglia e gli amici, è molto lucida e sensibile, sempre attenta a quello che accade e sempre pronta a consigliare e ad aiutare, molto legata alla famiglia e ai valori della Fede, dell’onestà, del rispetto e dell’educazione. Una persona di straordinaria saggezza che ha risposto volentieri alle domande di alcuni ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado di Gissi.

Quali sono i ricordi più belli della sua lunga vita?
Quando ero giovane, quando si è sposata mia figlia, quando si è sposato mio nipote e quando sono nati i miei pronipoti.

Quali sono i ricordi più brutti?
La morte di mio marito, la morte di un figlio e la morte di mio genero.

Qual è il segreto della sua lucidità e serenità di vita?
Mangiare poco, poca carne e pochi dolci; non ho mai bevuto alcol; ho mangiato solo pasta di casa e bevuto caffè. Prego sempre.

Come è cambiata la vita del paese nel corso del Novecento?
Non c’è più tanta povertà, ma tutto è abbondante e niente più guerre.

Amalia con i parenti nel giorno del 101° compleannoCosa ricorda della Prima Guerra Mondiale?
Della Prima ricordo poco perché ero piccola, ma ricordo i racconti terribili di miseria e di crudeltà.

Cosa ricorda della Seconda Guerra Mondiale?
Della Seconda ricordo di più ma vorrei non parlarne e spero che non si rivivrà mai più.

Come considera i giovani di oggi?
La maggior parte dei giovani è spendacciona, sfaticata e ha troppa libertà, ma qualcuno si salva soprattutto quando ha alle spalle una buona famiglia.

Quale augurio desidera dare a noi ragazzi per il nostro futuro?
Auguro a tutti di arrivare alla mia età con tanta fortuna e tanta salute.

Grazie nonna Amalia per la sua testimonianza e per la sua passione per la famiglia e per il bene di tutti: le auguriamo tanto bene!
Grazie a voi ragazzi e tanti auguri per voi e mi raccomando studiate e ubbidite!

Luigi Mariani
Classe IIIA - Scuola secondaria I Grado Gissi

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi