Vasto, a Sant’Onofrio in fiamme il tetto di una villetta - Fiammata dal camino, una vicina lancia l’allarme. Pompieri spengono il rogo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 16/12/2014

Vasto, a Sant’Onofrio
in fiamme il tetto di una villetta

Fiammata dal camino, una vicina lancia l’allarme. Pompieri spengono il rogo

I vigili del fuoco al termine dell'interventoUn pericoloso incendio è scoppiato in un'abitazione vicino alla circonvallazione Istoniense di Vasto. Sul posto, in via Sant'Onofrio, si sono precipitati i vigili del fuoco del Distaccamento di via Madonna dell'Asilo, che hanno spento il rogo evitando che le fiamme potessero estendersi sul tetto dell'abitazione e raggiungere i tetti delle case circostanze.

L'incendio ha avuto origine all'interno della canna fumaria del camino, dove la fuliggine ha favorito il propagarsi delle fiamme. L'altissima temperatura creatasi all'interno ha innescato il rogo della carta catramata posta a protezione del tetto. Da qui le fiamme avevano iniziato ad attaccare la copertura in legno dell'abitazione. A lanciare l'allarme è stata una vicina, che, accortasi della presenza di abbondante fumo proveniente dalla casa vicina, ha chiamato il 115. Gli uomini della squadra notturna hanno domato le fiamme evitando che potessero propagarsi e aggredire le altre villette, anch'esse con i tetti in legno. L'intervento è stato tempestivo, con i pompieri che hanno rimosso alcune tegole in legno per poter spegnere le fiamme che si stavano propagando nella parte inferiore del tetto ventilato. Qualche minuto in più e le conseguenze dell'episodio sarebbero state molto più gravi. Fortunatamente non ci sono stati danni agli abitanti della casa.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi